Prendi un appuntamento

     Info line: 0773 611219

RIMOZIONI LESIONI VASCOLARI (Capillari – Angiomi)

I capillari che si formano sul viso, sul naso, sugli zigomi o sugli arti inferiori, come anche i rossori caratteristici della couperose o della rosacea sono patologie o inestetismi che interessano molte persone e possono essere molto sgradevoli.

Le cause esatte della comparsa di questi disturbi sono varie. Sicuramente c’è una certa predisposizione familiare, ma anche il fumo e l’alcool possono aggravare la situazione. In alcuni casi, tali inestetismi possono essere ricondotti a squilibri ormonali, eccessiva esposizione al sole, sbalzi termici, o ai semplici e fisiologici processi d’invecchiamento della pelle.

Nel Pulsinelli Medical Center, tutti gli inestetismi di natura vascolare vengono trattati con il Laser M22 della Lumenis, attualmente considerato il sistema Laser che può dare i migliori risultati.La sinergia della Luce Pulsata ad alta intensità IPL con il Laser Nd:YAG permette di modulare la procedura da applicare specificamente a seconda del caso clinico.

Nello specifico svolge un’azione particolarmente incisiva su molteplici patologie vascolari come:

  • Capillari del naso e degli zigomi (Nd:Yag)
  • Capillari fini delle guance (IPL)
  • Couperose (IPL)
  • Rosacea (IPL)
  • I capillari e le piccole vene degli arti inferiori (Nd:Yag)
  • Angiomi, piccoli emangiomi, angiomi rubino ed angiomi stellari conosciuti anche come spider
  • Per i vasi di calibro maggiore è preferibile utilizzare la scleroterapia.

 

L’M22 per il trattamento dei capillari garantisce una bassa recidiva del problema, sebbene, se non curate le cause che hanno rotto i vasi ,altri potrebbero rompersi nelle immediate vicinanze.

Questo laser sfrutta il concetto di “fototermolisi selettiva” ovvero, la luce che attraversa il derma, viene captata solamente dall’emoglobina contenuta nei vasi sanguigni senza danneggiare il tessuto circostante (Certificato FDA).

Con l’effetto del raggio laser sulle vene, vi è la coagulazione o la distruzione delle pareti capillari e delle vene superficiali. Il flusso sanguigno viene poi reindirizzato alle vene che si trovano più in profondità nella pelle.

PRIMA DEL TRATTAMENTO

È sempre però necessario effettuare queste terapie senza essere abbronzati.

DOPO IL TRATTAMENTO

Sul volto è possibile che nell’immediato residui un minimo rossore che rimarrà per pochi giorni,
ma sarà possibile fin da subito applicare crema idratante e trucco. Dopo la procedura ci sarà un edema ed un arrossamento diffuso sulla zona trattata, che necessiterà di essere idratata con creme appositamente prescritte.

 

 

Sugli arti inferiori si potrà osservare un imbrunimento dovuto allo spandimento dell’emoglobina nel derma (porpora) che si riassorbe in una ventina di giorni; si osserverà inoltre un arrossamento dovuto all’effetto infiammatorio delle pareti del capillare che evolverà con la sparizione completa nel corso delle settimane.

Importante è la fotoprotezione per 2 settimane, evitare l’esposizione ai raggi UV ed evitare lampade e/o docce solari. Il paziente è in grado di muoversi autonomamente a prescindere dalla sede trattata e non è necessaria convalescenza alcuna.

 

I RISULTATI

I risultati ottenuti durano normalmente molto a lungo nel tempo.

Per le caratteristiche della patologia stessa (couperose/rosacea), però, sarà possibile che ogni tanto si manifesti qualche nuovo capillare, per trattare il quale è normalmente sufficiente una sola e brevissima seduta.

Sarà inoltre poi buona norma utilizzare prodotti di dermocosmesi adatti al tipo di pelle e di problema per mantenere a lungo nel tempo i risultati ottenuti.

 

 

Quando si possono osservare i primi risultati?

Immediatamente,i capillari spariscono a vista d’occhio ad ogni “colpo” del laser; l’esito finale del trattamento è totalmente evidente ad una distanza di circa 2/3 mesi dall’ultima seduta, questo perché il vaso colpito dal laser viene “solidificato” e, dopo qualche tempo, riassorbito dall’organismo fino a scomparire.

Quanti trattamenti sono necessari?

Il numero di trattamenti è individuale e dipende dal numero, dal colore e dalla dimensione dei capillari.

INUTILE TRATTARE I CAPILLARI, che TANTO POI RITORNANO !

Bisogna anche in questo caso distinguere le teleangectasie isolate spesso legate a stasi del microcircolo (la cosidetta cellulite) da teleangectasie dovute a problemi di circolo più importante. Nel primo caso i capillari spariranno definitivamente anche se la panniculopatia alla lunga ne potrà produrre degli altri; nel secondo caso il successo del laser avverrà solo se prima saranno curate le microperforanti insufficienti e sarà stato studiato comunque il quadro vascolare mediante ecocolordoppler. La paziente dovrà comunque comprendere che, accanto al trattamento laser, dovrà curare il microcircolo tramite igiene di vita, calze compressive, integratori ecc. Nessun sistema (nè laser nè sclerosante) garantisce la non recidività dei capillari nel tempo.

QUANTO COSTA LA LASERTERAPIA SELETTIVA DEGLI ANGIOMI COMUNI?

I costi per la procedura terapeutica sono assolutamente congrui in rapporto al livello di alta qualità fornito del nostro Poliambulatorio.

Per il trattamento degli angiomi ,non si può definire un prezzo unitario, a prescindere da un’accurata visita, perché i costi variano in relazione alla complessità clinica e all’estensione dell’area da trattare.