Prendi un appuntamento

     Info line: 0773 611219 | WhatsApp  3317535125

DERMOPIGMENTAZIONE PARAMEDICALE

CHE COS’E’ LA DERMOPIGMENTAZIONE PARAMEDICALE?

 

La Dermopigmentazione Paramedicale è una tecnica innovativa che consiste nell’inserimento di pigmenti bioriassorbibili e ipoallergenici nel derma e consente di apportare notevoli miglioramenti estetici riducendo il disagio psicologico. Con tecniche particolarmente avanzate, di ultimissima generazione, di supporto e complemento alla medicina e chirurgia, si correggono radicalmente alcuni inestetismi con ottimi risultati

DERMOPIGMENTAZIONE SU AREOLA MAMMARIA

La dermopigmentazione areola mammaria, rappresenta una delle richieste più frequenti di trattamento in seguito ad un intervento di aumento del seno o comunque di interventi di mastoplastica in generale.

Questo intervento lascia in genere cicatrici molto visibili intorno all’ areola che, grazie alle tecniche di tatuaggio paramedicale, possono essere attenuate con successo e senza controindicazioni.

La dermopigmentazione dell’areola , prestandosi particolarmente bene alla copertura di cicatrici, può essere applicata a molti casi di inestetismi del seno: cicatrici periareolari ( cicatrici che contornano l’areola ) dovute ad interventi di mastoplastica additiva; cicatrici a ”T” rovesciata, causate da mastopessi; cicatrici ovaliformi dovute a tubi di drenaggio; cicatrici dell’ areola in seguito a mastectomia (con ricostruzione dell’areola singola o bilaterale) ipocromia dell’ areola (con ripigmentazione della stessa) areola di piccole dimensioni (con ingrandimento della stessa).

QUANTO DURA LA DERMOPIGMENTAZIONE PARAMEDICALE?

La durata della dermopigmentazione nel tempo è estremamente individuale in quanto dipende da innumerevoli fattori, quali:

– Età del cliente (nei giovani il tempo di riassorbimento del pigmento è più veloce);

– Caratteristiche della pelle (le pelli più secche tendono a trattenere il pigmento più a lungo delle pelli grasse);

– Fattore esogeni come esposizione alla luce solare, fonti di calore, attività, sportiva, sauna, bagni in acqua salata;

– Assunzione di farmaci, fumo,

– Tipo di tecnica  e colore utilizzati;

Pertanto non è possibile stabilire con esattezza dopo quando dopo quanto tempo sarà necessario effettuare il ritocco periodico.

Possiamo stimare una durata media intorno ai 10-12mesi, con casi che superano i 14 mesi ed altri particolari che necessitano di ritocchi molto più frequenti

Trascorsi questi periodi di tempo il colore non svanisce ma si affievolisce.

Il colore della dermopigmentazione se non ritoccato in genere perdurerà per un periodo che va dai 2 ai 4 anni, scomparendo gradatamente nel tempo.