Prendi un appuntamento

     Info line: 0773 611219

EPILAZIONE DEFINITIVA PER I PELI BIANCHI O BIONDI

Le tecnologie laser e luce pulsata a nostra disposizione non ci permettono di effettuare trattamenti realmente efficaci sui peli chiari, biondi e bianchi, per via del fatto che non è possibile sfruttare il sistema della foto-termolisi selettiva come per i peli con pigmento scuro.

La foto-termolisi selettiva è il fenomeno per cui emettendo impulsi laser sui peli, questi si surriscaldano a tal punto da debellare permanentemente il follicolo, inibendone la capacità di far crescere un nuovo pelo.

L’unica alternativa che abbiamo sempre utilizzato è quella dell’ELETTROCOAGULAZIONE (Epilazione con ago), un metodo considerato efficace e definitivo, il limite di questa metodologia è il calibro del pelo, peli fini, peli sottili non si riescono a trattare.

COS’È L’ELETTROCOAGULAZIONE

L’elettrocoagulazione (anche detta termolisi) è una forma di epilazione permanente che impiega corrente alternata ad alta frequenza. Questa metodica prevede l’utilizzo di un ago sottilissimo, inserito direttamente nel canale pilifero fino al raggiungimento del follicolo. L’ago, dotato di elettrodi, rilascia una piccola scarica elettrica (circa 0,03 ampere) in prossimità del bulbo, che si surriscalda e coagula. Dopo pochi istanti il pelo, devitalizzato e non più trattenuto nella sua sede, potrà essere facilmente sfilato con una pinzetta.

Durante l’operazione la pelle non viene punta: l’ago, che sarebbe più corretto definire sonda, è inserito nell’ostio follicolare senza alcuna perforazione.

TEMPI E SEDUTE

Il ciclo di elettrocoagulazione è solitamente suddiviso in più sedute .

I tempi di esecuzione varieranno in base alla superficie da trattare e alla condizione di partenza dei peli: in presenza di fusti ricurvi e canali piliferi ostruiti l’inserimento dell’ago richiederà maggior perizia e cautela.

Gli appuntamenti, dapprima ravvicinati, verranno diradati nel giro di qualche mese dall’inizio del trattamento.

EFFICACIA E VANTAGGI

L’elettrocoagulazione è una metodologia di epilazione permanente progressiva. Assisteremo dunque a una graduale scomparsa dei peli superflui, fino alla loro totale eliminazione.

La termolisi prevede il minuzioso trattamento di un pelo alla volta: è perciò una metodica lenta, perfetta per l’eliminazione della peluria sottile di aree piccole . È inoltre l’unica soluzione per l’epilazione permanente dei peli bianchi, su cui  tecnologie laser non hanno effetto.

PERCHE’ SCEGLIERE UN CENTRO ALTAMENTE QUALIFICATO

Come già scritto in precedenza, l’elettrocoagulazione svolta da personale qualificato non è particolarmente dolorosa né lesiva della cute. Tra gli effetti collaterali possiamo annotare solo un leggero rossore, risolvibile in poche ore dall’intervento. Molto più seri sono invece gli effetti collaterali associabili a una mancanza di esperienza da parte dell’operatore: piccole ferite, cheloidi, cicatrici, infezioni, sbiadimento cutaneo e comparsa di macchie di melanina.

Poiché l’elettrocoagulazione implica l’utilizzo di aghi, il rispetto della profilassi e dei protocolli di disinfezione degli strumenti è fondamentale. Affidatevi solo a strutture certificate che rispettino alti standard igienico-sanitari.

RIMOZIONE TATUAGGI LASER

RevLite Hoya ConBio è la nuova generazione di Laser Q-Switched, che rappresenta attualmente il riferimento per la rimozione dei tatuaggi e delle macchie pigmentate. Si tratta di un laser in grado di offrire alta efficienza e comfort, con la possibilità di trattare un ampio spettro di colorazioni d’inchiostro per tatuaggi e lesioni pigmentate, oltre a melasma e svariate macchie della pelle ( lesioni pigmentate, lentigo e macchie solari, melasma, Nevo di Ota).
Grazie alla possibilità di regolare il dispositivo su quattro diverse lunghezze d’onda, il laser RevLite è in grado di rimuovere i tatuaggi di quasi ogni colore (ad eccezione del bianco e giallo), i vari colori si cancellano con tempi diversi in particolare: il blu, il nero, il viola e il si cancellano più rapidamente, mentre il verde il rosso e l’azzurro più lentamente.
La sua tecnologia è studiata per erogare energia in modo uniforme, riuscendo quindi a rompere le molecole di inchiostro senza danneggiare il tessuto circostante e minimizzando il danno epidermico.
.

IL LASER Q-SWITCHED PIÙ EFFICACE E SICURO

Costruito sulla tecnologia Laser Q-Switched originale ConBio ™, Revlite SI è un sistema a più lunghezze d’onda che fornisce efficacia, comfort e potenza superiori. È considerato attendibile dai professionisti di tutto il mondo. (Certificato dalla FDA americana).
Il laser Revlite opera per mezzo dell’azione foto-acustica ed è in grado di erogare maggior potenza attraverso impulsi più brevi e mirati, riuscendo quindi a rimuovere in modo più efficace tatuaggi colorati e lesioni pigmentate, aumentando al contempo il comfort per il paziente durante il trattamento. Si tratta di un progresso di grande rilevanza rispetto ai laser per tatuaggi che operano per mezzo dell’azione foto-termica: al contrario, Revlite risulta più efficace azzerando praticamente il rischio di lasciare cicatrici e danni cutanei.
Il raggio laser colpisce selettivamente il pigmento e determina la polverizzazione dell’inchiostro. Nelle 6 settimane successive al trattamento, le microparticelle di pigmento frammentate dal laser vengono eliminate dalle cellule del sistema immunitario della cute (sistema monocito-macrofagico) e, di conseguenza si ottiene lo schiarimento progressivo del tatuaggio fino alla sua scomparsa nelle successive sedute.

IL NUMERO DELLE SEDUTE NECESSARIE

Il numero delle sedute necessarie è variabile, a far variare il numero dei trattamenti , concorrono più fattori quali la natura del pigmento, vista l’ampia gamma di inchiostri e di materiali pigmentati in commercio, spesso sconosciuta da parte del paziente; la densità e la profondità dell’inchiostro sono tra i fattori più importanti che influenzano l’esito del trattamento, un tatuaggio fatto da poco è più difficile da rimuovere rispetto ad uno di vecchia data, perché la concentrazione del pigmento presente all’interno è sicuramente maggiore nel tattoo più recente; un elemento importante, è anche la capacità fisiologica del sistema immunitario cutaneo del paziente, ovvero quello di fagocitare (divorare ed eliminare) dalla cute, le particelle di pigmento frammentate dalla luce laser.
E’ diverso procedere alla rimozione di un tatuaggio amatoriale o di uno professionale, nell’ultimo caso, infatti, visto le tecniche impiegate dai tatuatori professionisti, sono necessarie un numero maggiore di sedute.
La maggior parte dei tatuaggi amatoriali richiede dai 5-7 trattamenti ogni 40 giorni.
I tatuaggi eseguiti da tatuatori professionisti in genere sono più difficili da rimuovere a causa della profondità di deposizione e della concentrazione dei pigmenti, tendono ad avere una risposta variabile e richiedono una media di 6-10 sedute di trattamento ogni 40/45 giorni.
Alcuni tatuaggi più resistenti (3-5% della casistica) possono richiedere anche un numero maggiore di sedute. Anche se è nel primo trattamento che si nota uno schiarimento più evidente, ciascun trattamento successivo provoca un continuo schiarimento, magari meno evidente.

RIMUOVE ANCHE I TATUAGGI COSMETICI (O TRUCCO PERMANENTE)

Contorno labbra e sopracciglia possono essere eliminati con successo.
Qualche difficoltà la presenta il pigmento color carne, utilizzato soprattutto nei camouflage e per delineare le labbra, poiché può contenere ossido di ferro, e a seguito del primo trattamento laser il colore può diventare nerastro per poi alleggerirsi nelle sedute successive.
Va sottolineato che i pigmenti naturali possono essere rimossi più facilmente rispetto a quelle artificiali e dei pigmenti policromatici (dermopigmentazione composta da più colori).
Vengono poi trattati con ottimi risultati e in pochissimo tempo, spesso solo due/tre sedute, anche i tatuaggi incidentali, dovuti all’ingresso di corpi estranei nella cute, come asfalto, matite o altro.

POSSONO INSORGERE DEGLI EFFETTI COLLATERALI?

Durante la cancellazione dei tatuaggi si ha una reazione immediata al trattamento, che si evidenzia con l’effetto “pop corn”, un segno clinico positivo che prelude allo sbiancamento del tatuaggio .
La forza di questa tecnologia è un’onda acustica di nuova generazione, questo lo rende molto più efficace e meno invasivo sulla pelle, riducendo al minimo il fastidio durante il trattamento ed evitando anche l’effetto di schiarimento noto come “ghost” o “tatuaggio fantasma”.
Il laser attraversa la pelle, senza provocare sanguinamento o cicatrici, e dispone inoltre di un sistema di raffreddamento cutaneo ad aria che attenua la sensazione di bruciore.
Una volta terminata la seduta si può riprendere immediatamente le attività lavorative e sociali.
I giorni successivi, il paziente deve applicare creme antibiotiche e idratanti e deve evitare traumi e sfregamenti nell’area sottoposta al trattamento laser.
La rimozione si può eseguire anche nel periodo estivo, anche su pelle abbronzata. Dopo il trattamento laser non è permessa l’esposizione al sole dell’area trattata per circa 2 settimane.

Per prenotare una visita o richiedere informazioni chiama:

0773/611219 – 331/7535125

LED-XPERT TERAPIA FOTOBIOLOGICA

DALLA NASA ALLA MEDICINA ESTETICA

Le terapie con la luce hanno secoli di storia; anticamente la luce veniva utilizzata a scopo medicinale, per il miglioramento delle patologie della pelle.

Nel 1998 la NASA ha scoperto che gli emissori di luce LED producevano cambi fisiologici nel tessuto della pelle, nella cura e riparazione dei danni. La luce LED

ha permesso la crescita di piante nello spazio.

Oggi questa tecnologia apporta grandi e diversi benefici alla pelle, per questo molte celebrities sono dipendenti da questa terapia quali Madonna, Carla Bruni, Jennifer Aniston e Jessica Alba.

TERAPIA FOTOBIOLOGICA DI LED-XPERT

 

Questo innovativo dispositivo di terapia fotobiologica è basato nell’esclusivo sistema di diodi ad alta densità, la cui elevata potenza, purezza ed azione diretta sulla pelle, assicura la massima efficacia nel risultato.

I Led – acronimo di Light Emission Diode – se utilizzati sulla pelle a determinate lunghezze d’onda e colore hanno importanti proprietà, agiscono sui fibroblasti e sugli aspetti superficiali della cute attivando la rigenerazione e la riparazione dei tessuti offrendo una serie di benefici.

EFFETTI FISIOLOGICI

  • Aumento del flusso sanguigno
  • Anti-infiammatorio
  • Batteriologico
  • Rigenerativo
  • Incremento sintesi di collagene e elastina
  • Depigmentante

Una Maschera LED di ultima generazione, ad alto rendimento e ampia area d’azione, che migliora gli inestetismi cutanei del viso più comuni in modo sicuro, rapido ed efficace fin dalla 1ª seduta. Un trattamento che può essere impiegato con successo, anche per ringiovanire distretti difficili come mani, collo e decollétè.

Studi recenti hanno evidenziato che tramite l’applicazione di luce led (Light Emitting Diode) è possibile accelerare i processi di guarigione nelle patologie infiammatorie quali l’acne, le ferite post traumatiche e le ulcere cutanee.

CHE DIFFERENZA C’È RISPETTO AL LASER O ALLA LUCE PULSATA?
A differenza dei laser, della luce pulsata o della radiofrequenza, i LED presenti nei dispositivi di fotobiomodulazione liberano energia a bassa intensità. Questo significa che la pelle non subisce traumi termici da calore, è un trattamento indolore, sicuro e non invasivo che non comporta l’ablazione (rimozione) della superficie cutanea. Inoltre è solitamente molto meno dispendiosa rispetto a terapie come laser e radiofrequenza.

 

RISULTATI A BREVE E LUNGO TERMINE

  • EFFETTO FLASH.

Con una seduta otteniamo risultati immediati e visibili. Per raggiungere un effetto nel tempo abbiamo bisogno di un mantenimento di almeno una seduta alla settimana.

 

  • EFFETTO A LUNGO TERMINE.

Oltre all’effetto immediato esiste un effetto cumulativo. Un uso continuato del dispositivo rende sempre più visibili i risultati. Un mese dopo il trattamento il risultato permane.

 

Luce blu ACNE

Arresta lo sviluppo dei batteri responsabili dell’acne (p.acnes) e contribuisce ad equilibrare la produzione sebacea

Distruzione selettiva del Propionibacterium Acnes.

Indicazioni: risulta efficace in tutte le manifestazioni di acne giovanile o adulta (pustole, pori infetti, brufoli… Non funziona in caso di acne comedogenico).

Luce Rossa RINGIOVANIMENTO

Stimola i processi naturali di ringiovanimento della pelle senza danneggiarla.

– Rigenerazione cellulare

– Stimolo del flusso sanguigno

– Incrementa la produzione di elastina e collagene

– Anti-infiammatorio

Indicazioni: anti-invecchiamento, anti-rughe, flaccidezza…

La pelle ringovanisce, appare più radiosa, migliora la texture, l’dratazione, la fermezza e le rughe.

Luce verde IPERPIGMENTAZIONI

Diminuisce le macchie e ne previene la comparsa.

– Inibisce l’eccesso di melanina

– Anti-infiammatorio, drenante

– Stimolazione di elastina e collagene

Indicazioni: melasma, pigmentazione solare, mancanza di uniformità nel colorito, luminosità.

Luce Gialla PELLE SENSIBILE

Il colore ambra è efficace per la pelle sensibile, diminuisce il rossore e l’infiammazione.

– Anti-infiammatorio

– Effetto drenante

– Favorisce l’eliminazione delle tossine

Indicazioni: pelli sensibili, con rossori diffusi, presenza di

teleangectasie.

LASER SMOOTH SHAPES

SmoothShapes è un Sistema Laser specifico per il trattamento  della cellulite ma anche delle adiposità localizzate e del rilassamento dei tessuti nelle zone critiche come addome, interno ed esterno coscia, braccia, fianchi, glutei e ginocchia.

Tale tecnologia agisce sulle cause della cellulite utilizzando il manipolo Photomoolgy® che combina laser a diodi 915 nm, luce pulsata 650 nm e manipolazione meccanica vacuum.

Due differenti laser combinati ad un massaggio meccanico effettuato da speciali rulli ed un processo di aspirazione dei tessuti a pressione positiva-negativa.

In presenza di cellulite gli adipociti non variano di numero ma cambiano forma, si ingrossano e assumono forme irregolari. L’aumento di volume ne determina la loro espansione verso l’alto, ossia verso la cute, causando un aumento di pressione a livello dei setti con conseguente diminuzione della funzione di wash out(pulizia) cellulare del microcircolo, e ritenzione idrica. Gli accumuli cellulitici profondi determinano la retrazione del mesoderma e di conseguenza la formazione in superficie della cosiddetta ‘pelle a buccia d’arancia’.

Ed ecco l’azione delle tecnologie combinate di SmoothShapes: compito del primo Laser è di aumentare la permeabilità della membrana degli adipociti, mentre l’azione contemporanea del secondo laser, a lunghezza d’onda diversa, liquefa i lipidi che si sono accumulati in eccesso. Le cellule di grasso non vengono distrutte, ma riprendono la loro forma iniziale, più piccola e più uniforme. Con l’aiuto della manipolazione meccanica e dell’aspirazione vacuum, il grasso in eccesso liquefatto viene trasportato al sistema linfatico per essere fisiologicamente eliminato.

A differenza di altri dispositivi, il sistema SmoothShapes è una vera e propria cura per la cellulite perché non ne migliora solo l’aspetto, ma svolge anche un’azione di riorganizzazione dei setti connettivali, migliora la microcircolazione e rende più elastiche le fibre di collagene del tessuto connettivo.

Il protocollo di trattamento SmoothShapes prevede 2 trattamenti a settimana.

Per ottenere risultati ottimali sono necessari una serie di 8 trattamenti in 1 mese. I risultati continuano a migliorare da 3 a 6 mesi, ma i risultati di lunga durata richiedono manutenzione con Smoothshapes.

Il trattamento può essere effettuato su tutti i tipi di pelle e durante tutto l’anno, è indolore e non presenta effetti collaterali post-trattamento.

SmoothShapes è adatto non solo per le donne ma anche per gli uomini.
SmoothShapes è anche il perfetto complemento ai trattamenti di liposuzione come dimostrato nel white paper SmoothShapes Treatment in Combination with Liposuction: A Case Report (Dr. Miles Graivier, Atlanta, GA). In questo studio viene evidenziato come sedute di SmoothShapes a seguito di un intervento di liposuzione siano ideali per ridurre sensibilmente i tempi di recupero in quanto migliora e velocizza la guarigione dei tessuti interessati.

SmoothShapes è stato approvato dalla Food and Drug Administration 

 

LASER FRAXEL RESTORE DUAL : RESURFACING FRAZIONALE NON ABLATIVO

Il LASER FRAXEL – re:store DUAL, è uno strumento altamente tecnologico che  si è dimostrato d’elezione anche nella dermatologia e nella chirurgia estetica.

Sulla sua efficacia non esistono dubbi, è la procedura che dimostra i risultati più sorprendenti.

A tutt’oggi è considerato il gold standard per il trattamento del foto-invecchiamento del volto, per il trattamento delle rughe, gli esiti di acne e cicatriziali e il melasma (unico trattamento laser al mondo ad avere ottenuto approvazione FDA negli Stati Uniti per questa patologia).

 

HA IL VANTAGGIO UNICO DI OFFRIRE DUE MODALITÀ DI TRATTAMENTO:

 

L’innovativo Laser Fraxel Dual di cui il Pulsinelli Medical Center dispone,  ha la possibilità di utilizzare, a seconda della problematica dermatologica della paziente, due distinte lunghezze d’onda: il laser a1550 nm Erbium fiber e il laser a1927 nm Thulium fiber, complessate in un unico sistema che consente di operare contemporaneamente sia a livello profondo, agendo sulla ristrutturazione del derma, che a livello superficiale operando sugli inestetismi dell’epidermide (discromie, cheratosi attiniche).

Il Laser Fraxel produce nella pelle, senza asportare gli strati più superficiali e quindi senza alcuna ustione, migliaia di minuscole ma profonde colonne di attività termica, definite “zone di trattamento microtermiche” (MTZ); tale attività elimina le vecchie cellule pigmentate e penetra in profondità nel derma colpendo in modo frazionale e intensivo le zone interessate, lasciando intatto il tessuto adiacente. Questo modo di procedere consente alla pelle trattata di guarire molto più rapidamente rispetto ai sistemi tradizionali ed elimina il rischio di cicatrici visibili. Il trattamento “frazionale” favorisce infatti il naturale processo di guarigione dell’organismo, grazie al quale la pelle con imperfezioni cutanee viene sostituita da tessuti sani e nuovi.

Ecco perché il trattamento con il Laser Fraxel Dual è ideale per la paziente che vuole una rigenerazione cutanea che aiuti a riparare i danni del crono e foto-invecchiamento di diverse parti del corpo. In particolare, il trattamento con laser frazionato, è adatto per ringiovanire la pelle di viso, collo, décolleté, mani e completare e/o consolidare il risultato di altri trattamenti effettuati in queste zone come peeling, fillers, rivitalizzazione o interventi chirurgici come lifting, blefaroplastica, Lipogems et cetera. Inoltre, si rivela particolarmente utile nell’eliminazione/attenuazione di esiti cicatriziali post acneici, nel migliorare la texture cutanea e la riduzione dei pori dilatati.

AMPIO SPETTRO DI APPLICAZIONI
Fraxel DUAL, tecnologia leader che spazia dallo skin resurfacing non ablativo e ringiovanimento del viso-collo-decoltè al trattamento delle smagliature,  è una scelta sicura supportata da approfondite ricerche,  ha anche ottenuto il riconoscimento ufficiale della FDA (Food and Drug Administration statunitense) per:

  • Procedure di skin resurfacing
  • Cicatrici da acne e cicatrici chirurgiche
  • Fotocoagulazione di lesioni pigmentate incluse macchie senili, lentiggini, macchie solari, discromie
  • Iperpigmentazioni/Melasma
  • Cheratosi attinica
  • Trattamento Rughe perioculari (“zampe di gallina”)
  • Procedure dermatologiche che richiedono la coagulazione di tessuto molle

 

CAMPI DI APPLICAZIONE

  • cancellare o attenuare macchie di melanina di tutti i tipi da più scure a più chiare dovute a cause di natura diversa, ivi comprese lentiggini e macchie senili un pò ispessite dalla vecchiaia
  • spianare rughe sottili del volto intorno agli occhi, sulle guance, intorno alla bocca (codice a barre ), sul collo (collane di Venere)
  • eliminare o attenuare cicatrici di acne da lievi a molto visibili e per migliorare la tessitura cutanea e la pelle con pori dilatati
  • eliminare o attenuare cicatrici di varia natura (rilevate o depresse), in varie zone del corpo, conseguenze di interventi chirurgici o di eventi traumatici
  • ringiovanire pelli rese rugose e disidratate dal foto-invecchiamento dovuto alle forti esposizioni solari
  • ravvivare l’aspetto del viso a qualunque età, specie quando il colorito appare spento o grigiastro
  • ringiovanire la pelle di viso, collo, decolté mani e completare e/o consolidare il risultato di trattamenti effettuati in queste zone come peeling, filler, rivitalizzazione o interventi chirurgici come lifting, blefaroplastica etc
  • sviluppare protocolli finalizzati all’attenuazione delle smagliature
  • eliminare o ridurre gli inestetismi derivanti dalla “poichilodermia di Civatte”, malattia cronica dovuta a prolungate esposizioni solari, caratterizzata dalla comparsa di un reticolo di fini capillari dilatati su collo e decoltè che, con il progredire degli anni,sono affiancati da piccole e molteplici macchioline color bruno chiaro.
  • per il trattamento delle Cheratosi Attiniche: lesioni precancerose della pelle, che compaiono in aree cronicamente danneggiate dal sole e si presentano come chiazze ruvide e crostose, talvolta associate a sensazione di bruciore o addirittura di dolore
  • per il trattamento del Melasma (detto anche Cloasma) che si configura come un imbrunimento a chiazze della cute, principalmente del volto, causato da un accumulo eccessivo di melanina, il pigmento dell’abbronzatura. Il Melasma è un disturbo piuttosto frequente che colpisce soprattutto le giovani donne. Durante i mesi invernali è poco visibile ma alle prime esposizioni solari si evidenzia creando spesso un notevole disagio. Il disagio provoca stress e questo può far peggiorare il Melasma.

 

Prima del trattamento la procedura richiede trattamenti multipli intervallati da 20-30 giorni.
Circa mezz’ora prima della seduta, dopo un’accurata pulizia della cute, verrà applicata una pomata anestetica.
Durante il trattamento il paziente può avvertire un leggero fastidio, alleviato da un getto di aria fredda contemporanea al passaggio del manipolo del laser.
Il trattamento è ben sopportato, oltre che dalle donne, anche dagli uomini di tutte le età.

 

QUANDO È CONSIGLIATO L’USO DEL LASER FRAXEL?
Un ulteriore vantaggio di questo nuovo laser è il fatto di essere indicato per pazienti di qualsiasi fototipo e di qualsiasi età, e di poter essere eseguito anche durante la stagione estiva. Il trattamento Fraxel infatti non necessita che di una protezione solare alta per alcune settimane e non interferisce così con il normale periodo delle vacanze estive.

 

 

COSA BISOGNA ASPETTARSI DOPO IL TRATTAMENTO?

A seconda del livello del trattamento, dopo la procedura possono verificarsi arrossamento e/o gonfiore che tuttavia diminuiscono già il giorno successivo o nel corso dei giorni seguenti. La pelle acquisirà un’abbronzatura naturale nel giro di una o due settimane. Proseguendo con le sessioni di trattamento, l’effetto abbronzatura si ripeterà dopo ogni trattamento. Proprio come accade dopo un eritema solare, la pelle tenderà ad esfoliarsi, risultando alla vista e al tatto più fresca, luminosa e liscia.

 

Nel periodo seguente al trattamento ci si può truccare o radere subito, e ritornare alla abituale vita sociale; Nel periodo seguente al trattamento occorre applicare una protezione solare con schermo ad elevato fattore di protezione (+50) almeno due volte al giorno e un’abbondante idratazione.

 

QUANTI TRATTAMENTI SONO INDISPENSABILI?
La gran parte dei pazienti nota miglioramenti nella trama della pelle già dopo pochi giorni. Per ottenere i risultati desiderati, il protocollo prevede in genere da 3 a 6 sedute in base al danno tissutale con un intervallo di 20-30 giorni fra una seduta e l’altra.

 

QUANDO SI VEDONO I RISULTATI E QUANTO TEMPO DURANO?

 

I risultati sono immediati e progressivi allo stesso tempo.

A partire dalle 24 ore successive al trattamento, infatti, si instaura il rimodellamento della pelle con aumento della forza tensile (effetto tightening) e l’avvio di una fase proliferativa in cui vengono prodotte nuove fibre collagene, la pelle apparirà più luminosa e avrà un colorito più uniforme.

Nel periodo dai 3 ai 6 mesi successivi, si osserverà un ulteriore miglioramento man mano che gli strati più profondi della pelle continuano a produrre nuovo collagene. I risultati sono di lunga durata a seconda del proprio stile di vita, dell’età, della condizione della pelle e del regime di cura della pelle.

LASER FRAXEL PER LE SMAGLIATURE

Con il Laser Fraxel  è possibile ridurre ed eliminare le smagliature che si formano solitamente nelle zone:

  • Seno
  • Addome
  • Glutei
  • Fianchi
  • Braccia
  • Interno delle ginocchia

 

Le smagliature possono essere rosse o bianche.

Le smagliature rosse, più giovani, rispondono più velocemente alla terapia Laser Fraxel assicurando una risoluzione rapida e quasi certa al 100%.

Le smagliature bianche sono più complesse e richiedono più sedute. In media vengono eseguite 5-6 sedute.

I Costi di ogni Seduta:

I Costi di ogni seduta possono variare in base all’ampiezza dell’area da trattare e delle  caratteristiche delle smagliature da un minimo di 100,00 Euro in su.

ENDERMOLOGIE LPG

COME NASCE ENDERMOLOGIE LPG

Si tratta di una tecnica studiata e progettata in Francia, negli anni ’80. Nel 1985, Louis Paul Guitay (da cui l’acronimo LPG appunto) fu obbligato a sottoporsi a lunghe e faticose sedute di fisioterapia per una rieducazione cervicale a causa di un incidente.  Pensando che sarebbe stato utile meccanizzare e automatizzare il gesto manuale, partorì l’idea di creare un’apparecchiatura che potesse riprodurlo.

Iniziò quindi a progettare il primo prototipo della macchina. Si trattava di una tecnologia rivoluzionaria in grado di realizzare un massaggio meccanizzato, tridimensionale e modulabile, capace di indurre in modo naturale una vera e propria rigenerazione del tessuto connettivo. Rapidamente, l’efficacia della sua metodica meravigliò gli operatori, i pazienti e gli studiosi. Inizialmente il macchinario si chiamava Cellu M6 e veniva utilizzato a scopo riabilitativo e per trattamenti di fisioterapia cutanea (cicatrici, ustioni, ecc.)..

Oltre alle opportunità terapeutiche riabilitative, i ricercatori pensarono di utilizzare la stessa metodica per il trattamento della pelle e del grasso sottocutaneo e di verificarne l’efficacia in termini di drenaggio linfatico, lipolisi e tonificazione della pelle.

Per dimostrare ciò nel 1998-1999, presso il servizio ambulatoriale di Medicina Estetica dell’Ospedale Fate bene fratelli di Roma, con la collaborazione dello staff medico e di quello fisioterapico, si eseguì una sperimentazione: furono sottoposte al trattamento di Endermologie un discreto numero di soggetti che presentavano problematiche di cellulite, ritenzione idrica o/e rilassamento cutaneo.

I Pazienti furono sottoposti a check-up medico estetico e, in particolare, ad esame ecografico per valutare i risultati. Il ciclo comprendeva 14 sedute due volte alla settimana per 7 settimane. I risultati furono variabili da persona a persona, ma complessivamente molto buoni. Attraverso lo studio ci si rese conto, da subito, di come la metodica fosse altissimamente “operatore dipendente”, soprattutto quando si presentarono casi trattati all’esterno dell’Ospedale che presentavano lesioni permanenti.

La sua sensazionale scoperta è stata quella di concepire una tecnologia rivoluzionaria in grado di realizzare un massaggio meccanizzato, tridimensionale e modulabile, capace di indurre in modo naturale una vera e propria rigenerazione del tessuto connettivo, ufficialmente riconosciuto e approvato dalla FDA (Food and Drug Adminstration); un trattamento non invasivo e nel pieno rispetto della pelle.

Dal primo prototipo “Cellu M6” sono trascorsi più di 30 anni di evoluzioni e ricerche e sono state successivamente generate nuove apparecchiature, più evolute e con capacità più prestanti, come :

LPG Endermologie,

CELLU M6® Endermolab

CELLU M6® Integral,

CELLU M6® Alliance Medical

tecnologie innovative che agendo contemporaneamente su diversi meccanismi permettono risultati veramente completi, si è dimostrato che sono molto efficaci per compensare le insufficienze microcircolatorie, arteriose, venose e linfatiche, per la riduzione del grasso e della cellulite, e per la tonificazione dei tessuti.

COME AVVIENE IL TRATTAMENTO

L’endomassaggio viene effettuato con un’apparecchiatura dotata di un manipolo brevettato LPG®, che viene  fatto scorrere dall’operatore sull’area da trattare. Sul manipolo sono montati due rulli, diversi e dalle caratteristiche di movimento indipendenti. Possono muoversi  uno verso l’altro, in direzioni opposte, oppure nella stessa direzione.

La metodica prevede, la contemporanea aspirazione, trazione e “rullaggio” della cute , questa sinergia di azioni mobilizza in profondità i tessuti con una stimolazione multidimensionale per riattivare simultaneamente i diversi meccanismi fisiologici di snellimento , rassodamento e rivitalizzazione della pelle.

Questa vera e propria ginnastica cutanea permette di ottenere risultati efficaci senza interventi invasivi o somministrazioni di sostanze chimiche, oltre ad indurre una sensazione di profondo Benessere e Rilassamento.

Durante le sedute è necessario indossare una tutina in lycra, Bodywear LPG, per preservare delicatezza, fluidità delle manovre pudore e confort della persona.

È un trattamento medico-estetico che può essere effettuato anche dalle estetiste. È importante sottolineare che  Endermologie non è una procedura semplice da utilizzare, esistono protocolli molto complessi la cui applicazione richiede operatori competenti ed una supervisione di personale altamente specializzato. Sarebbe preferibile quindi effettuare il trattamento in centri medici estetici specializzati, in cui l’operatore in genere è un’estetista esperta, ma il programma viene stabilito dallo specialista in medicina estetica.

In quali parti del corpo agisce Endermologie?
L’Endermologie LPG rappresenta una macchina rivoluzionaria che agendo contemporaneamente su diversi meccanismi permette risultati veramente completi. Agisce a livello del sistema linfatico favorendo il riassorbimento dei liquidi in eccesso e delle scorie che si accumulano durante i processi del metabolismo, stimolando delicatamente lo svuotamento dei vasi linfatici. In maniera piacevole Endermologie LPG rappresenta un vero e proprio drenaggio linfatico manuale. Favorisce in tal modo l’ossigenazione venosa: elimina la stasi circolatoria degli arti inferiori migliorando l’ossigenazione di tutti i tessuti, compresi quelli cerebrali, per una straordinaria sensazione di benessere generale. A livello del microcircolo interviene favorendo l’apertura e la decompressione delle arterie e delle venule con conseguente aumento dell’ossigenazione locale ed apporto di sostanze nutritive per i tessuti. Il tessuto cellulitico è scarsamente ossigenato; un aumento dell’ossigenazione locale migliora sicuramente la situazione.

In quali casi si applica la metodologia Endermologie?
L’indicazione principale di Endermologie LPG è rappresentata dalla cellulite diffusa, soprattutto se associata a buccia d’arancia e ritenzione idrica.

  • Cicatrici: numerosi studi hanno dimostrato l’efficacia dell’ Endermologie nella prevenzione e nella riduzione di cicatrici e formazione di tessuto fibrotico.
  • Post – operazioni: Endermologie LPG è stata applicata con successo al trattamento di lesioni ed edemi dovuti ad interventi chirurgici, favorendo e velocizzando la riabilitazione post-operatoria, contribuendo alla formazione di uno strato cutaneo omogeneo e riducendo quindi il rischio di cicatrici. Allo stesso modo, risultati evidenti sono stati ottenuti su lesioni ed edemi causati da traumi di origine accidentale.
  • Articolazioni: attraverso la riduzione del gonfiore ed un veloce riassorbimento del liquido, l’ Endermologie favorisce una giusta circolazione sanguigna ed accelera il processo di guarigione e la ripresa del movimento.
  • Muscoli: Endermologie LPG ha trovato forti applicazioni anche nel trattamento di dolori muscolari da sforzo, e nella preparazione del muscolo alla pratica sportiva.

Da Studi recenti sono emerse novità straordinarie sulle potenzialità dell’ultima tecnologia CELLU M6® Alliance Medical per il trattamento delle ADIPOSITA’ LOCALIZZATE, sia nella donna che nell’uomo. Un recentissimo studio del Prof. Max Lafontan direttore dell’istituto superiore nazionale francese della sanità e delle ricerca medica di Tolosa, infatti, dimostra l’azione diretta che lo speciale massaggio meccanizzato LIPOMASSAGE by ENDERMOLOGIE LPG, protocollo specifico dell’ Endermologie, agisce proprio sulle adiposità localizzate femminili anche quando le diete ferree e l’intensa attività fisica non danno più risultati.
 Le donne sono geneticamente predisposte per accumulare dei grassi. Sin dall’adolescenza si manifestano degli inestetismi corporei che vengono amplificati dagli eventi della vita come le gravidanze, dagli squilibri alimentari, dalla riduzione dell’attività fisica.
Lipomassage by Endermologie LPG agisce localmente sul rimodellamento corporeo. esercitando sul metabolismo dell’adipocita. Ciò che in sostanza si realizza, è un miglioramento della risposta lipolitica delle cellule adipose a livello locale, ossia laddove si è effettuato il trattamento, con risultati particolarmente interessanti sulle adiposità localizzate resistenti all’esercizio fisico e alle diete ferree. Lipomassage by Endermologie LPG agisce su adiposità localizzate, cellulite, culotte de cheval, glutei, fianchi, interno coscia, braccia, ventre, modellando la forma di ogni parte del corpo con risultati sicuri e visibili già dalle prime sedute.

ENDERMOLIFT: LPG PER IL VISO

Per questa sua capacità di stimolare la produzione di componenti essenziali (elastina collagene acido ialuronico)  per la giovinezza della pelle, il trattamento viene utilizzato anche per il viso.

Programmi che restituiscono tonicità , specialmente lì dove la perdita di massa e di elasticità produce quei cedimenti della pelle che modificano profondamente l’aspetto di guance e contorni del viso.

Anche in questo caso esistono programmi di trattamento specifici che permettono di correggere varie imperfezioni: dalle borse degli occhi alle occhiaie , dalle rughe della bocca a quelle delle guance, fino alla  pelle rilassata e molle del collo.

Fra i protocolli Endermolift  più richiesti, la riduzione del grasso del sottomento che permette un rimodellamento del  contorno del viso e il lifting del collo.

Come Funziona Endermolift ™?

Per il trattamento del viso il manipolo utilizzato è molto più piccolo; munito di particolari alette che grazie ai loro microbattiti, sollevano e massaggiano delicatamente la pelle. Stimolando in profondità le cellule della giovinezza, aumenta la produzione naturale di collagene ed elastina.

I Risultati

I risultati sono visibili sin dalla prima seduta, con un ciclo 5/10 sedute, se eseguite con costanza una volta a settimana, porta benefici a lungo termine perché aumenta l’elasticità della pelle e preserva il turgore.

Alla fine del ciclo il volto apparirà rimpolpato, idratato e ringiovanito. Con un consistente aumento della luminosità, della compattezza ed una attenuazione delle rughe.

Ripetere il trattamento con costanza è fondamentale per ottenere un risultato duraturo nel tempo.

La durata totale di ogni trattamento per il Viso :

per il trattamento specifico delle zone: occhi, fronte, bocca, doppio mento, collo, décolleté, la durata è circa 15/ 20 minuti;

per il viso completo la durata è circa 35/40 minuti

Endermologie Lpg viene considerato, non un massaggio con azione locale e temporanea, ma un trattamento sistemico, con risultati che si mantengono e si consolidano nel tempo, le sue applicazioni vanno ben oltre il mondo dell’estetica. Infatti

oltre a svolgere Protocolli di Rimodellamento Corporeo e Ringiovanimento del Viso la tecnologia CELLU M6® Alliance

Medical è l’eccellenza Tec per il Terapeutico: ENDERMOTHERAPIE : Terapia Tessutale , Articolare e Muscolare.

Protocolli specifici per  particolari patologie , quali linfedemi, postumi cicatriziali delle ustioni, insufficienza venosa cronica, anomalie della cicatrizzazione cutanea.

L’ENDERMOTHERAPIE   ha trovato forti applicazioni anche nel trattamento di dolori muscolari da sforzo, e nella preparazione del muscolo alla pratica sportiva è anche efficace per alleviare le tensioni legate alla fibromialgia.

COME FUNZIONA LPG?

Grazie ai manipoli brevettati ed esclusivi LPG, la metodica endermologie® stimola delicatamente la pelle per riattivare l’attività cellulare addormentata, naturalmente, senza dolore e senza controindicazioni. Le cellule mirate, così ”risvegliate”, operano dall’interno una vera metamorfosi della pelle, per risultati snellenti e anti-aging visibili.

l manipolo LPG stimola gli adipociti (cellule della snellezza) liberando così i grassi imprigionati, anche quelli più resistenti all’esercizio fisico e alle diete.
La testina LPG stimola i fibroblasti (cellule della giovinezza) riattivando così la produzione di collagene, di elastina e di acido ialuronico naturali, sostanze essenziali per la compattezza, il volume e la morbidezza della pelle.

LA METODICA ENDERMOLOGIE PUO’ ESSERE UN’ALTERNATIVA ALLA LIPOSUZIONE?

Alcune donne pensano alla liposuzione come l’ultima soluzione per combattere i grassi resistenti. Tuttavia, è stato dimostrato scientificamente che la metodica endermologie® é capace di destoccare naturalmente i grassi localizzati e resistenti con il vantaggio di agire anche sull’armonia delle curve, della cellulite e della compattezza. Senza dolore e senza effetti secondari, la metodica Endermologie® può essere una soluzione in casi dove la liposuzione non è raccomandata (problemi circolatori, assenza di volumi…)
Tuttavia, nel caso di liposuzione, è fortemente consigliato di combinare le due tecniche per ottimizzare i risultati. Prima dell’intervento, le sedute preparano i tessuti e ammorbidiscono la pelle per facilitare il gesto chirurgico. Dopo l’intervento e su raccomandazione medica, le sedute permettono il riassorbimento degli edemi e degli ematomi agendo efficacemente sulla qualità della pelle. In ogni caso una valutazione completa permetterà di determinare l’approccio da seguire.

 

CLICCA E GUARDA IL VIDEO

CLICCA E GUARDA IL VIDEO

FISIOSPHERE

Potente, Versatile, Semplice.

Consente la rigenerazione del tessuto connettivo per fini estetici e terapeutici.

FISIOSPHERE racchiude due tecnologie d’avanguardia che, lavorando in sinergia, consentono di ottenere risultati insuperabili, dimostrati da numerosi studi clinici.
E’ il sistema brevettato più evoluto in ambito medico ed estetico perchè coniuga l’utilizzo di due tecnologie innovative Endomassaggio – Manipolazione Rulli Motorizzati – che agiscono simultaneamente con una profonda aspirazione pulsata – e CMPS – Campi Magnetici Pulsati a Risonanza Stocastica che incrementa l’attività proliferativa dei fibroblasti rigenerando e ricaricando le cellule prive di energia.

CAMPI MAGNETICI PULSATI:
UNA TECNOLOGIA BREVETTATA,
PER RISULTATI GARANTITI

ENDOMASSAGGIO MRM

La tecnologia MRM riproduce tutti i benefici del massaggio manuale, potenziandone gli effetti grazie ad un’azione più profonda e costante.
L’endomassaggio è una tecnica che combina una leggera aspirazione pulsata della pelle con un’azione di rotolamento e srotolamento della plica cutanea, sulla quale è possibile agire con frequenze e potenze differenti, in base all’inestetismo o problematica fisica su cui occorre intervenire.
L’attività dei rulli mobilizza i tessuti offrendo all’organismo ginnastica tissutale che riattiva l’attività microcircolatoria e la riapertura dei canali linfatici. In tal modo vengono ripristinati gli scambi osmotici e la corretta ossigenazione che stimolano i fibroblasti, traducendosi in risultati mai ottenuti.

CMPS

L’utilizzo della tecnologia CMPS rappresenta l’approdo finale di oltre 50 anni di studi e sperimentazioni nei centri di ricerca fisica medica più avanzati del mondo. I campi magnetici pulsati a risonanza stocastica sono una tecnologia ampiamente testata nei nostri laboratori di ricerca per il ripristino cellulare delle funzioni/ricostruzione dei tessuti e per il trattamento di molti altri gravi disturbi.
La tecnologia CMPS agisce contemporaneamente sulla causa remota della sofferenza cellulare e sull’effetto indesiderato regolando l’equilibrio elettrochimico delle cellule e ripristina la corretta permeabilità della membrana della cellula.
CMPS sfrutta la magnetoterapia pulsata a bassissima frequenza e causa l’interazione con le strutture cellulari, facilitando il ripristino delle condizioni fisiologiche. Le membrane cellulari favoriscono lo scambio di ioni garantendo l’apporto di sostanze nutritive alla cellula. Nella membrana intracellulare, porta alla produzione ottimale di ATP, che trasporta l’energia a tutte le strutture cellulari dell’organismo.
Nei tessuti trattati si verifica un afflusso di sangue maggiore e viene incrementata l’attività proliferativa dei fibroblasti – che consentono di ottenere un’importante effetto di tonificazione e rassodamento dei tessuti, garantendo la stabilità dei risultati ottenuti.
In tal modo, aumenta lo scambio d’ossigeno con i tessuti e contemporaneamente tutte le sostanze tossiche sono drenate verso i reni e gli organi di smaltimento.

MIGLIORA LA QUALITÀ DELLA VITA

FISIOSPHERE riducendo il dolore, il processo infiammatorio e migliorando l’aspetto estetico, ripristina l’equilibrio emotivo, riduce lo stress, aumenta la sensazione di benessere migliorando la qualità della vita.

AMBITI DI APPLICAZIONE

ESTETICO


FISIOSPHERE ha un effetto terapeutico di ringiovanimento per il viso e il corpo che agisce a livello cellulare

  • Anti invecchiamento
  • Modellazione e contouring
  • Dimagrimento
  • Drenante
  • Attivazione locale dei processi lipolitici
  • Antiossidante
  • Aumenta la quantità di acido ialuronico
  • Aumenta il numero di fibroblasti
  • Rafforza e migliora l’elasticità dei tessuti
  • Aumenta le difese dell’organismo
  • Migliora la microcircolazione
Corpo:

  • cellulite e buccia d’arancia
  • lassità cutanea
  • smagliature
  • ritenzione idrica
  • adipe localizzata
  • post gravidanza

Viso:

  • attenua le rughe
  • restituisce turgore alla pelle
  • previene l’invecchiamento

 TERAPEUTICO

          WELLNESS

Riduce il dolore, accelera la rigenerazione del tessuto connettivo e muscolare.
  • Linfodrenaggio
  • Pre e post liposuzione
  • Dolori muscolari o articolari
  • Artriti, Reumatismi
  • Edema post traumatico
  • Limitazione delle funzioni motorie
  • Processi infiammatori
  • Post gravidanza
  • Riabilitazione post infortunio
  • Riabilitazione post operatoria
  • Trattamento a lungo termine delle malattie croniche o infiammatorie
  • Riduce lo stress
  • Efficace nel trattamento dei disturbi del sonno e dell’insonnia
  • Riduce la stanchezza
  • Miglioramento dell’umore
  • Aumento dell’attività fisica e

EPILAZIONE MEDICA LASER

La recente tecnologia mette a disposizione i sistemi laser e le sorgenti di luce ad alta potenza per la epilazione progressiva permanente.

L’epilazione medicale è da intendersi come il processo di trasformazione del pelo da irsuto a vello sottile, fino all’eliminazione parziale o completa dei peli, attraverso l’utilizzo di un sistema biomedico che emette energia luminosa: IL LASER.

Tale tecnologia si basa sul concetto di foto-termo-lisi selettiva, principio secondo il quale il fascio di energia luminosa è assorbito esclusivamente dalla struttura “bersaglio”, cioè dal pigmento scuro rappresentato, nel caso dei peli, dalla melanina contenuta nel bulbo pilifero; l’energia luminosa, trasformata in energia termica (calore), provoca la distruzione della matrice pilifera, lasciando perfettamente intatte le strutture circostanti.

 

PERCHE’ E’ IMPORTANTE CONOSCERE L’ANATOMIA E LA FISIOLOGIA DEL PELO?

Per ottenere risultati ottimali e per eseguire correttamente e in sicurezza una epilazione medica tecnologica, è necessaria, da parte degli operatori, una conoscenza approfondita della pelle e dei sui annessi, così che possa essere scelta la tecnologia più indicata e la personalizzazione delle impostazioni dei parametri più idonei al tipo di pelo, fototipo, area, ecc. Il follicolo pilifero è, infatti, una struttura anatomica complessa, le cui caratteristiche variano in base alla razza, all’età, al sesso, alla sede anatomica e alla fase evolutiva del suo ciclo vitale.

DA COSA PUO’ ESSERE DETERMINATO UN ECCESSO DI PELI?

Due sono le condizioni che caratterizzano la presenza eccessiva di peli: 

l’irsutismo e l’ipertricosi.

Con il termine irsutismo si definisce, nella donna, una condizione caratterizzata da un eccessivo accrescimento di peli in zone normalmente glabre. Le aree prevalentemente colpite sono il volto, l’addome, la schiena, il seno. Questa condizione è il risultato di un’eccessiva stimolazione da parte degli ormoni maschili (androgeni) nel follicolo pilifero, oppure, può essere determinato da bassi livelli di estrogeni. Può avere un’origine idiopatica o acquisita; nel primo caso il problema compare in età giovanile e si mantiene tale per tutta la vita, mentre nel secondo, ha un esordio brusco, preoccupante e necessariamente di valutazione medica. Sono numerose, infatti, le condizioni determinanti un’abnorme crescita di peli: malattie ovariche (ovaio policistico, tumori), patologie surrenali (Sindrome di Cushing, tumori) o l’utilizzo di determinati farmaci (steroidi anabolizzanti, cortisonici per lunghi periodi).

In questi casi, l’equipe medica del Pulsinelli Medical Center, composta da specialisti in dermatologia, endocrinologia e ginecologia, agisce, in un clima di stretta collaborazione e supporto per il paziente, alla diagnosi e cura della patologia di cui l’irsutismo potrebbe esserne il sintomo.

L’ipertricosi, che è la condizione più frequente, consiste in un aumento diffuso della pelosità in zone già normalmente ricoperte di peli: braccia, gambe, inguine, ascelle. Essa non è androgeno dipendente; per lo più è legata alla razza ed alla familiarità. Talora è presente in alcuni momenti della vita come pubertà, menopausa e gravidanza.

QUANTE SEDUTE NECESSITANO PER OTTENERE UN’EPILAZIONE PROGRESSIVA PERMANENTE?

Il pelo è caratterizzato da un proprio ciclo vitale che viene suddiviso in tre fasi ( anagen che è la fase di crescita, catagen che è la fase di involuzione e telogen che è la fase di riposo ). Questo ciclo può variare in base al distretto cutaneo dove il follicolo si trova, all’assetto ormonale, all’età, al peso, alla familiarità, ecc. Solitamente un ciclo si completa in un periodo compreso tra i 20 ed i 45 giorni. Nella fase Anagen, cioè la fase di ricrescita, il pelo è direttamente collegato alla base del bulbo pilifero e fa da “filo conduttore”, trasferendo l’energia luminosa direttamente all’interno del follicolo. Sui peli trattati nelle altre due fasi otterremo solo la vaporizzazione dello stelo, senza interessare il bulbo pilifero, quindi ricresceranno per la seduta successiva. Per questa ragione il trattamento di epilazione laser necessita di varie sedute. Solo la quota dei bulbi in Anagen risentirà del trattamento. L’epilazione medica si raggiunge dunque progressivamente.

PERCHE’ L’EPILAZIONE MEDICA?

Perché diversi fattori entrano in gioco nel determinare una reale efficacia e sicurezza del trattamento : la presenza di patologie, il fototipo, le fasi di crescita del pelo,  il colore del pelo, la diversa profondità dei follicoli piliferi nelle diverse regioni corporee, i precedenti trattamenti, la presenza di abbronzatura .

E’ opportuno sapere che una persona di colore necessita di certi parametri, una persona invece con la pelle più chiara ha bisogno di parametri differenti”. Per andare sul sicuro, dunque, il suggerimento è quello di rivolgersi a operatori sanitari competenti in grado di consigliare il tipo di laser di volta in volta più adeguato.

Concludendo possiamo dire che l’epilazione medica con tecnologie laser avanzate è un trattamento che deve essere effettuato da personale medico qualificato, in ambiente idoneo e con le necessarie norme a tutela del paziente quali professionalità, livello tecnologico, riconoscimento e certificazione del Sistema Sanitario Nazionale.

Presso il Pulsinelli Medical Center per l’epilazione medica, vengono sinergicamente utilizzati più Sistemi Laser con diverse lunghezze d’onda, 
(una per ogni tipo di pelo e per ogni colore di cute (Fototipo).
Quindi non più un laser per tutti i pazienti, ma tanti Laser per lo stesso paziente così da ottenere nel più breve tempo risultati stabili e definitivi.

LE TECNOLOGIE LASER

 

LASER MEDICALE ALESSANDRITE

Il Laser all’ Alessandrite, ad oggi è la più efficace tra le Tecnologie Medicali studiate per l’eliminazione definitiva dei peli.
Pulsinelli Medical Center utilizza da oltre 20 anni questo sistema ,offrendo ai propri pazienti la migliore soluzione e le più evolute tecnologie.
L’Alessandrite , ha come bersaglio la melanina contenuta nei peli, infatti il raggio laser catalizza l’energia esattamente sui bulbi fino ad arrivare alla distruzione selettiva dei peli superflui e del follicolo. Per questo si ottiene un risultato permanente e si può parlare di epilazione definitiva.
Dai più recenti congressi sulle metodologie di epilazione laser è emerso infatti che il laser all’ alessandrite emette una radiazione di lunghezza d’onda ottimale per l’epilazione definitiva (755 nm), elimina, oltre ai peli superflui  l’antiestetico effetto “ricrescita” (o peli randagi ), pertanto tra una seduta e l’altra  rispetto al trattamento con altri laser, la pelle è sempre liscia e priva di peli.

Inoltre, l’epilazione laser all’ Alessandrite, è indicata per le persone affette da patologie legate al bulbo pilifero, tra cui follicoliti irritative, peli incarniti e cisti pilonidali.

Scegliere l’epilazione Alessandrite significa ottenere il risultato desiderato con un numero di sedute ridotto e, risparmiando tempo e denaro.
I risultati sono visibili già dopo il primo trattamento, si  consigliano come terapia d’urto  4/6 sedute.

PRECISAZIONI IMPORTANTI
➡️Il Laser Alessandrite è un dispositivo medicale utilizzato solamente negli ambulatori medici, da operatori sanitari sotto la supervisione di medici.
➡️ Non è un Laser utilizzabile da estetiste e non è presente in centri estetici.
➡️I risultati e i costi non sono pertanto paragonabili con quelli di altri tipi di strumentazioni non medicali, in quanto le potenze sono nettamente maggiori e il raggiungimento dei risultati si ottiene con meno sedute.

➡️Il Laser Alessandrite è in grado di distruggere anche i peli più ostinati, quelli che sono resistenti ad altri sistemi di epilazione.


LASER DIODO AD ALTA POTENZA

Il laser a Diodo ha come bersaglio privilegiato la melanina contenuta nel bulbo pilifero. Esistono due tipi di Laser a Diodo: quelli più potenti e quelli a bassa potenza.

Il Laser a Diodo ad Alta Potenza ,si sta rivelando la scelta ottimale, grazie ad una nuova e più ampia superficie di rilascio dell’energia alla lunghezza d’onda di 808 nm., ha una capacità di eliminazione del pelo 6 volte superiore ad un laser a bassa potenza o ad una luce pulsata di ultima generazione.

Più il pelo è grosso e scuro, più il Laser Diodo risulterà efficace, ragione per cui è consigliato in particolar modo su zone quali inguine, ascelle e mezza gamba e per il pelo maschile, dove la peluria è generalmente più spessa e di colore nero.

 

In base agli ultimi studi effettuati, è risultato che i Laser a Diodo ad alta potenza riescono ad eliminare una percentuale prossima all’80% del patrimonio pilifero. La parte rimanente, ad ogni modo, appare sotto forma di peluria sottile, risultando praticamente invisibile all’occhio umano.

I nostri Laser sono a Diodo Alta Potenza, tale tecnica permette una notevole riduzione della massa pilifera, si basa infatti sulla cosiddetta fototermolisi selettiva.

Il fascio di luce emesso dal laser, trasformatosi in energia termica, utilizza la melanina per distruggere la papilla germinativa, bruciando così il pelo alla sua radice. Lo speciale manipolo raffreddato è in grado di proteggere la superficie della pelle prima, durante e dopo ogni impulso, mentre l’energia laser raggiunge la radice del pelo.

Questa tecnica unisce all’efficacia anche il massimo comfort per il paziente, la seduta viene resa piacevole grazie all’innovativo manipolo leggero e raffreddato.

Un trattamento che possiamo effettuare tutto l’anno, su tutti i fototipi e su pelli abbronzate.

I risultati saranno visibili già dopo il primo trattamento, si consigliano come terapia d’urto 6/12 sedute.

LASER ALESSANDRITE EPILAZIONE MEDICA

Ad oggi l’epilazione laser più efficace resta ancora il Laser ad Alessandrite, è la soluzione più avanzata tra quelle attualmente disponibili in tutto il mondo. Prodotto dalla Cynosure Statunitense, una tecnologia laser copiata da molte aziende concorrenti, senza riuscirne ad eguagliarne l’efficacia.

Come dimostrato da innumerevoli studi scientifici, rimane la tecnologia con le prestazioni più alte in grado di garantire il risultato A VITA su zone come gambe, ascelle ed inguine. Ha come bersaglio la melanina contenuta nei peli, infatti il raggio laser catalizza l’energia esattamente sui bulbi fino ad arrivare alla distruzione selettiva dei peli superflui e del follicolo. Per questo si ottiene un risultato permanente e si può parlare di epilazione definitiva.

Approvato dalla Food and Drug Administration per l’eliminazione permanente dei peli superflui, per il trattamento dell’ipertricosi, dell’irsutismo, per la cura della follicolite pilifera e delle cisti pilonidali.

A differenza degli altri laser agisce efficacemente anche sui peli più sottili e meno visibili, inclusi gli antiestetici peli incarniti.

Durante la terapia, oltre ai peli superflui elimina nell’immediato l’antiestetico effetto “ricrescita” (o peli randagi), pertanto tra una seduta e l’altra rispetto al trattamento con altri laser, la pelle è sempre liscia e priva di peli.

Inoltre il vantaggio di non dover usare gel conduttori o manipoli a contatto della cute lo rende decisamente il Laser più igienico, più versatile  e più sicuro soprattutto nel trattamento delle zone corporee intime. L’unica parte del manipolo che viene a contatto con la cute della paziente è un distanziatore, che viene sostituito ed igienizzato tra un trattamento e l’altro.

L’Alessandrite è una delle poche tecnologie ancora appannaggio della sola classe medica. Molto più potente del laser a Diodo, infatti il diodo è utilizzato indifferentemente da medici ed estetiste. Il laser Alessandrite no.


Il Laser ad Alessandrite emette un fascio di luce coerente, di lunghezza d’ onda pari a 755nm, utilizzando come recettore la melanina del bulbo pilifero, che trasporta alla radice del pelo il calore, provocando l’ ischemia acuta completa del bulbo (EFFETTO FOTOTERMICO).

RISULTATI ED ASPETTATIVE REALISTICHE

Sin dalla prima seduta si ottiene una pelle perfettamente liscia.

I peli saranno subito più deboli e basteranno poche sedute per rimuoverli completamente: prevede dalle 6 alle 8 sedute.

In genere, nei soggetti di fototipo chiaro (I-III; cute, capelli ed occhi chiari) sono necessarie 6 sedute, in quelli di fototipo scuro (IV-VI; cute, capelli e occhi scuri) 8 sedute o più. La condizione ideale è la presenza di peli scuri su cute molto chiara. I soggetti con pelle scura verranno trattati con parametri conservativi (impulsi lunghi e fluenze moderate).

Nei soggetti che presentano disturbi di irsutismo o ipertricosi come terapia d’urto potrebbero essere necessarie più di 10 sedute con un richiamo ogni 6/12 mesi per trattare i follicoli dormienti che successivamente sono entrati in attività .( L’irsutismo è una patologia endocrinologica, consiste nella crescita anomala di peli sul corpo femminile in alcune zone tipicamente maschili, deriva da un’eccessiva produzione di androgeni o ormoni maschili da parte delle ovaie o delle ghiandole surrenali ).

Un’eccessiva crescita di peli non dipendente da androgeni, come l’ipertricosi, viene trattata principalmente con il Laser. I pazienti con irsutismo dipendente da androgeni richiedono una combinazione di rimozione dei peli e terapia antiandrogena.

In questi casi, l’equipe medica del Pulsinelli Medical Center, composta da specialisti in dermatologia, endocrinologia e ginecologia, agisce, in un clima di stretta collaborazione e supporto per il paziente, dalla diagnosi alla cura della patologia.

COME FUNZIONA

Il target di questo laser è la melanina, cromoforo biologico di colore scuro che pigmenta la pelle, i peli ed i capelli. Maggiore è il contenuto di melanina di ciascun pelo, maggiore sarà l’efficacia. La luce laser riscalda istantaneamente la melanina. Questo fa letteralmente “esplodere” il bulbo pilifero nella sua sede (il follicolo) danneggiando le cellule germinative del pelo. Seduta dopo seduta il follicolo perde progressivamente cellule germinative, giungendo prima o poi all’impossibilità di generare il pelo. Inoltre, il nostro innovativo sistema include una soluzione funzionale per raffreddare la cute, che garantisce il massimo confort e rende i trattamenti indolori.

PRECISAZIONI IMPORTANTI

  • Il Laser ad Alessandrite è un dispositivo medicale utilizzato solamente negli ambulatori medici, da operatori sanitari sotto la supervisione di medici.

  • Non è un Laser utilizzabile da estetiste e non è presente in centri estetici.

  • I risultati e i costi non sono paragonabili con quelli di altri tipi di strumentazioni non medicali, in quanto le potenze sono nettamente maggiori e il raggiungimento dei risultati si ottiene con meno sedute.

  • Il Laser Alessandrite è in grado di distruggere anche i peli più ostinati, quelli che sono resistenti ad altri sistemi di epilazione.

LASER DIODO AD ALTA POTENZA

Il laser a Diodo ha come bersaglio privilegiato la melanina contenuta nel bulbo pilifero. Esistono due tipi di Laser a Diodo: quelli più potenti e quelli a bassa potenza.

Il Laser a Diodo ad Alta Potenza ,si sta rivelando la scelta ottimale, grazie ad una nuova e più ampia superficie di rilascio dell’energia alla lunghezza d’onda di 808 nm., ha una capacità di eliminazione del pelo 6 volte superiore ad un laser a bassa potenza o ad una luce pulsata di ultima generazione.

Più il pelo è grosso e scuro, più il Laser Diodo risulterà efficace, ragione per cui è consigliato in particolar modo su zone quali inguine, ascelle e mezza gamba e per il pelo maschile, dove la peluria è generalmente più spessa e di colore nero.

 

In base agli ultimi studi effettuati, è risultato che il Laser a Diodo riesce ad eliminare una percentuale prossima all’80% del patrimonio pilifero. La parte rimanente, ad ogni modo, appare sotto forma di peluria sottile, risultando praticamente invisibile all’occhio umano.

Il nostro Laser è un Diodo ad Alta Potenza, tale tecnica permette una notevole riduzione della massa pilifera, si basa infatti sulla cosiddetta fototermolisi selettiva.

Il fascio di luce emesso dal laser, trasformatosi in energia termica, utilizza la melanina per distruggere la papilla germinativa, bruciando così il pelo alla sua radice. Lo speciale manipolo raffreddato è in grado di proteggere la superficie della pelle prima, durante e dopo ogni impulso, mentre l’energia laser raggiunge la radice del pelo.

Questa tecnica unisce all’efficacia anche il massimo comfort per il paziente, la seduta viene resa piacevole grazie all’innovativo manipolo leggero e raffreddato.

Un trattamento che possiamo effettuare tutto l’anno, su tutti i fototipi e su pelli abbronzate.

I risultati saranno visibili già dopo il primo trattamento, si consigliano come terapia d’urto 6/12 sedute.