Prendi un appuntamento

     Info line: 0773 611219

EPILAZIONE DEFINITIVA PER I PELI BIANCHI O BIONDI

Le tecnologie laser e luce pulsata a nostra disposizione non ci permettono di effettuare trattamenti realmente efficaci sui peli chiari, biondi e bianchi, per via del fatto che non è possibile sfruttare il sistema della foto-termolisi selettiva come per i peli con pigmento scuro.

La foto-termolisi selettiva è il fenomeno per cui emettendo impulsi laser sui peli, questi si surriscaldano a tal punto da debellare permanentemente il follicolo, inibendone la capacità di far crescere un nuovo pelo.

L’unica alternativa che abbiamo sempre utilizzato è quella dell’ELETTROCOAGULAZIONE (Epilazione con ago), un metodo considerato efficace e definitivo, il limite di questa metodologia è il calibro del pelo, peli fini, peli sottili non si riescono a trattare.

COS’È L’ELETTROCOAGULAZIONE

L’elettrocoagulazione (anche detta termolisi) è una forma di epilazione permanente che impiega corrente alternata ad alta frequenza. Questa metodica prevede l’utilizzo di un ago sottilissimo, inserito direttamente nel canale pilifero fino al raggiungimento del follicolo. L’ago, dotato di elettrodi, rilascia una piccola scarica elettrica (circa 0,03 ampere) in prossimità del bulbo, che si surriscalda e coagula. Dopo pochi istanti il pelo, devitalizzato e non più trattenuto nella sua sede, potrà essere facilmente sfilato con una pinzetta.

Durante l’operazione la pelle non viene punta: l’ago, che sarebbe più corretto definire sonda, è inserito nell’ostio follicolare senza alcuna perforazione.

TEMPI E SEDUTE

Il ciclo di elettrocoagulazione è solitamente suddiviso in più sedute .

I tempi di esecuzione varieranno in base alla superficie da trattare e alla condizione di partenza dei peli: in presenza di fusti ricurvi e canali piliferi ostruiti l’inserimento dell’ago richiederà maggior perizia e cautela.

Gli appuntamenti, dapprima ravvicinati, verranno diradati nel giro di qualche mese dall’inizio del trattamento.

EFFICACIA E VANTAGGI

L’elettrocoagulazione è una metodologia di epilazione permanente progressiva. Assisteremo dunque a una graduale scomparsa dei peli superflui, fino alla loro totale eliminazione.

La termolisi prevede il minuzioso trattamento di un pelo alla volta: è perciò una metodica lenta, perfetta per l’eliminazione della peluria sottile di aree piccole . È inoltre l’unica soluzione per l’epilazione permanente dei peli bianchi, su cui  tecnologie laser non hanno effetto.

PERCHE’ SCEGLIERE UN CENTRO ALTAMENTE QUALIFICATO

Come già scritto in precedenza, l’elettrocoagulazione svolta da personale qualificato non è particolarmente dolorosa né lesiva della cute. Tra gli effetti collaterali possiamo annotare solo un leggero rossore, risolvibile in poche ore dall’intervento. Molto più seri sono invece gli effetti collaterali associabili a una mancanza di esperienza da parte dell’operatore: piccole ferite, cheloidi, cicatrici, infezioni, sbiadimento cutaneo e comparsa di macchie di melanina.

Poiché l’elettrocoagulazione implica l’utilizzo di aghi, il rispetto della profilassi e dei protocolli di disinfezione degli strumenti è fondamentale. Affidatevi solo a strutture certificate che rispettino alti standard igienico-sanitari.

RIMOZIONE TATUAGGI LASER

RevLite Hoya ConBio è la nuova generazione di Laser Q-Switched, che rappresenta attualmente il riferimento per la rimozione dei tatuaggi e delle macchie pigmentate. Si tratta di un laser in grado di offrire alta efficienza e comfort, con la possibilità di trattare un ampio spettro di colorazioni d’inchiostro per tatuaggi e lesioni pigmentate, oltre a melasma e svariate macchie della pelle ( lesioni pigmentate, lentigo e macchie solari, melasma, Nevo di Ota).
Grazie alla possibilità di regolare il dispositivo su quattro diverse lunghezze d’onda, il laser RevLite è in grado di rimuovere i tatuaggi di quasi ogni colore (ad eccezione del bianco e giallo), i vari colori si cancellano con tempi diversi in particolare: il blu, il nero, il viola e il si cancellano più rapidamente, mentre il verde il rosso e l’azzurro più lentamente.
La sua tecnologia è studiata per erogare energia in modo uniforme, riuscendo quindi a rompere le molecole di inchiostro senza danneggiare il tessuto circostante e minimizzando il danno epidermico.
.

IL LASER Q-SWITCHED PIÙ EFFICACE E SICURO

Costruito sulla tecnologia Laser Q-Switched originale ConBio ™, Revlite SI è un sistema a più lunghezze d’onda che fornisce efficacia, comfort e potenza superiori. È considerato attendibile dai professionisti di tutto il mondo. (Certificato dalla FDA americana).
Il laser Revlite opera per mezzo dell’azione foto-acustica ed è in grado di erogare maggior potenza attraverso impulsi più brevi e mirati, riuscendo quindi a rimuovere in modo più efficace tatuaggi colorati e lesioni pigmentate, aumentando al contempo il comfort per il paziente durante il trattamento. Si tratta di un progresso di grande rilevanza rispetto ai laser per tatuaggi che operano per mezzo dell’azione foto-termica: al contrario, Revlite risulta più efficace azzerando praticamente il rischio di lasciare cicatrici e danni cutanei.
Il raggio laser colpisce selettivamente il pigmento e determina la polverizzazione dell’inchiostro. Nelle 6 settimane successive al trattamento, le microparticelle di pigmento frammentate dal laser vengono eliminate dalle cellule del sistema immunitario della cute (sistema monocito-macrofagico) e, di conseguenza si ottiene lo schiarimento progressivo del tatuaggio fino alla sua scomparsa nelle successive sedute.

IL NUMERO DELLE SEDUTE NECESSARIE

Il numero delle sedute necessarie è variabile, a far variare il numero dei trattamenti , concorrono più fattori quali la natura del pigmento, vista l’ampia gamma di inchiostri e di materiali pigmentati in commercio, spesso sconosciuta da parte del paziente; la densità e la profondità dell’inchiostro sono tra i fattori più importanti che influenzano l’esito del trattamento, un tatuaggio fatto da poco è più difficile da rimuovere rispetto ad uno di vecchia data, perché la concentrazione del pigmento presente all’interno è sicuramente maggiore nel tattoo più recente; un elemento importante, è anche la capacità fisiologica del sistema immunitario cutaneo del paziente, ovvero quello di fagocitare (divorare ed eliminare) dalla cute, le particelle di pigmento frammentate dalla luce laser.
E’ diverso procedere alla rimozione di un tatuaggio amatoriale o di uno professionale, nell’ultimo caso, infatti, visto le tecniche impiegate dai tatuatori professionisti, sono necessarie un numero maggiore di sedute.
La maggior parte dei tatuaggi amatoriali richiede dai 5-7 trattamenti ogni 40 giorni.
I tatuaggi eseguiti da tatuatori professionisti in genere sono più difficili da rimuovere a causa della profondità di deposizione e della concentrazione dei pigmenti, tendono ad avere una risposta variabile e richiedono una media di 6-10 sedute di trattamento ogni 40/45 giorni.
Alcuni tatuaggi più resistenti (3-5% della casistica) possono richiedere anche un numero maggiore di sedute. Anche se è nel primo trattamento che si nota uno schiarimento più evidente, ciascun trattamento successivo provoca un continuo schiarimento, magari meno evidente.

RIMUOVE ANCHE I TATUAGGI COSMETICI (O TRUCCO PERMANENTE)

Contorno labbra e sopracciglia possono essere eliminati con successo.
Qualche difficoltà la presenta il pigmento color carne, utilizzato soprattutto nei camouflage e per delineare le labbra, poiché può contenere ossido di ferro, e a seguito del primo trattamento laser il colore può diventare nerastro per poi alleggerirsi nelle sedute successive.
Va sottolineato che i pigmenti naturali possono essere rimossi più facilmente rispetto a quelle artificiali e dei pigmenti policromatici (dermopigmentazione composta da più colori).
Vengono poi trattati con ottimi risultati e in pochissimo tempo, spesso solo due/tre sedute, anche i tatuaggi incidentali, dovuti all’ingresso di corpi estranei nella cute, come asfalto, matite o altro.

POSSONO INSORGERE DEGLI EFFETTI COLLATERALI?

Durante la cancellazione dei tatuaggi si ha una reazione immediata al trattamento, che si evidenzia con l’effetto “pop corn”, un segno clinico positivo che prelude allo sbiancamento del tatuaggio .
La forza di questa tecnologia è un’onda acustica di nuova generazione, questo lo rende molto più efficace e meno invasivo sulla pelle, riducendo al minimo il fastidio durante il trattamento ed evitando anche l’effetto di schiarimento noto come “ghost” o “tatuaggio fantasma”.
Il laser attraversa la pelle, senza provocare sanguinamento o cicatrici, e dispone inoltre di un sistema di raffreddamento cutaneo ad aria che attenua la sensazione di bruciore.
Una volta terminata la seduta si può riprendere immediatamente le attività lavorative e sociali.
I giorni successivi, il paziente deve applicare creme antibiotiche e idratanti e deve evitare traumi e sfregamenti nell’area sottoposta al trattamento laser.
La rimozione si può eseguire anche nel periodo estivo, anche su pelle abbronzata. Dopo il trattamento laser non è permessa l’esposizione al sole dell’area trattata per circa 2 settimane.

Per prenotare una visita o richiedere informazioni chiama:

0773/611219 – 331/7535125

INTRALIFTING CON ENDOD.A.S

TECNICA INTRALIFTING CON ENDOD.A.S.

Il paziente beneficerà di un effetto lifting non chirurgico del volto e del collo con rimodellamento dei profili dai risultati duraturi, è una tecnica efficace che sfrutta la Radiofrequenza Endodermica Termoregolata della funzione EndoD.A.S. (D.A.S. Medical Dermo Ablation Surgery).

COSA È IL D.A.S. MEDICAL DERMO ABLATION SURGERY

Il D.A.S. Medical è un dispositivo di ultima generazione che sublima gli strati superficiali della cute, stimola le fibre elastiche, aiuta la proliferazione dei fibroblasti e rigenera il collagene.

LA PROCEDURA

L’efficacia di EndoD.A.S. risiede nell’erogazione della radiofrequenza, e quindi nella diffusione del calore, a livello dermico e ipodermico. Questi sono gli strati di interesse per creare retrazione cutanea efficace e stimolazione profonda delle fibre elastiche.

La tecnica intralifting EndoD.A.S. è indolore e non causa fastidio durante il trattamento né downtime in seguito. La procedura non prevede anestetizzazione dell’intera area trattata, né sedazione. Il paziente può, quindi, ritornare immediatamente alle proprie attività quotidiane senza preoccupazione di esiti visibili e complicazioni.

La procedura intralifting è rivolta al miglioramento dei segni dell’invecchiamento del volto e del collo ed è una valida alternativa o complemento alla chirurgia e alle classiche procedure di medicina estetica. Intralifting permette infatti di intercettare sia i pazienti riluttanti a sottoporsi al lifting chirurgico per timore, sia i pazienti giovani che non sono ancora candidati alla chirurgia.

Intralifting è una procedura che si effettua in ambulatorio medico e non necessita di particolari predisposizioni tecniche e strutturali. Il procedimento di intralifting è semplice come l’esecuzione di un filler dermico o di un filo di trazione!

QUALI SONO I VANTAGGI DELLA TECNICA INTRALIFTING?

Intralifting EndoD.A.S. ha molti benefici per il medico sia durante il trattamento sia nel follow-up del paziente.

  • Ridotta invasività

    Il trattamento si effettua con una cannula smussa che scivola nel tessuto sottocutaneo.

  • Ridotto traumatismo

    La zona trattata non subisce danni grazie alla punta arrotondata. L’energia RF viene erogata solo negli strati interessati, senza inficiare gli strati superficiali della cute.

  • Bassa curva di apprendimento

    L’interfaccia utente intuitiva, il training specifico e il continuo supporto dei nostri specialisti facilitano l’apprendimento del funzionamento.

  • Miglior gestione del paziente

    No downtime: sarà visibile il solo punto di ingresso della cannula. Il ridotto rischio di complicanze facilita la gestione del paziente.

La sicurezza ed efficacia della tecnologia D.A.S. è avvalorata da studi scientifici e da certificazioni.

BLEFAROPLASTICA NON CHIRURGICA

(Dermo Ablation Surgery)

 

 

La Blefaroplastica non chirurgica è un trattamento ambulatoriale, finalizzato al trattamento  delle lassità cutanee delle palpebre superiori e inferiori di grado lieve o moderato. La tecnica si avvale della tecnologia D.A.S. (Dermo Ablation Surgery), denominata anche tecnologia al plasma, agisce per mezzo di radiofrequenza ad onde lunghe, che crea un arco voltaico che permette di vaporizzare le lesioni cutanee in sicurezza, senza causare danni termici.

 


Si esegue con un manipolo dotato di un puntale sterile che, senza entrare a contatto con la cute, ma limitandosi a sfiorarla, genera un arco voltaico in grado di erogare una quantità considerevole di energia termica focalizzata su aree piccolissime di tessuto. Il calore provoca la sublimazione degli strati epidermici superficiali e la contrazione della cute palpebrale. Nel contempo il margine di sicurezza è estremamente elevato poiché gli strati profondi del derma sono preservati.

la blefaroplastica non chirurgica evita, finalmente, l’utilizzo del bisturi. Non necessita di sutura e permette di accorciare la pelle senza incidere e senza modificare il muscolo orbicolare delle palpebre. A differenza dell’intervento tradizionale non asporta l’eccesso di pelle ma si limita ad accorciare la cute palpebrale aumentandone lo spessore e riportando quindi la pelle allo stato precedente l’inestetismo.


Terminata la seduta, vengono applicate sulla parte delle sfere di ghiaccio per ridurre l’eventuale edema. Il paziente non necessita né di medicazioni né di antibiotici e dovrà avere solo l’accortezza di lavare la parte trattata con un detergente delicato, disinfettare con idoneo collirio e di proteggere dai raggi UVA. Le crosticine ed eventuali ecchimosi che si formeranno potranno avere una durata variabile di 5-7 giorni e un post operatorio massimo di 10 giorni.

COME AVVIENE IL TRATTAMENTO

Viene applicata una crema anestetica e fatta agire per circa 20/30 min. Successivamente, dopo aver rimosso l’anestetico, si effettuano con il manipolo, a livello del tessuto palpebrale in eccesso, dei piccoli spot , con conseguente sublimazione di aree puntiformi di pelle, (per sublimazione si intende il passaggio diretto dallo stato solido a quello gassoso o aeriforme) ciascuno di questi spot, sublima i corneociti superficiali senza coinvolgere la lamina basale e senza causare sanguinamento e, cosa più importante, senza causare alcun danno necrotico ai tessuti circostanti e sottostanti. Non vengono messi punti di sutura, ne medicazioni o cerotti.
L’effetto di retrazione palpebrale si apprezza immediatamente e il paziente durante la seduta viene invitato ad aprire e chiudere gli occhi in modo da ottimizzare il risultato estetico. Allo stesso modo si può trattare la cute attigua sotto la coda del sopracciglio in modo da aumentare l’apertura dello sguardo. La seduta dura pochi minuti e il paziente può tranquillamente riprendere la sua attività lavorativa.

DOPO IL TRATTAMENTO

Immediatamente dopo il trattamento compariranno delle piccolissime crosticine che cadranno dopo qualche giorno, si può coprire la zona trattata con fondotinta, che ha la doppia funzione di protezione dai raggi UV e di mascherare le crosticine.

A CHI PUÒ ESSERE UTILE IL TRATTAMENTO

Questo tipo di intervento è indicato a persone mature di entrambe i sessi ma anche ai giovani che presentano il problema in forma molto lieve, senza affrontare l’intervento con il bisturi. Inoltre a tutti coloro che hanno lo sguardo spento per un eccesso di cute.

VANTAGGI

– Senza incisioni
– Senza cicatrici
– Senza sanguinamento
– Senza anestesia
– Effetto lifting con miglioramento dello sguardo

Se sei interessato a ricevere, senza alcun impegno, maggiori informazioni

Prenota una Consulenza Gratuita allo 0773/611219

FILLER GLUTEI

Il filler per i glutei è un intervento di medicina estetica che permette il rimodellamento di forma e volume dei glutei senza chirurgia, grazie all’utilizzo di un filler a base di acido ialuronico per il corpo.
Il filler è un gel di acido ialuronico polimerizzato quindi meno attaccabile dagli enzimi ialuronidasi che tendono a degradarlo. È specifico per il corpo e permette di risollevare e modellare anche ampie superfici del corpo.
Tonificare e rassodare sono soltanto due degli innumerevoli benefici che è possibile ottenere sottoponendosi ad un trattamento filler per glutei, attualmente tra i metodi più indicati e rappresentativi della medicina estetica per quanto riguarda il loro rimodellamento. Trattamento quasi del tutto indolore e completamente svolto in regime ambulatoriale, il filler è ad oggi il tipo di intervento maggiormente scelto da chi, a causa degli inestetismi comparsi con l’avanzare del tempo, vuole riottenere forma e volume senza dover ricorrere alla chirurgia estetica più invasiva con l’applicazione di protesi in silicone.

Perchè sottoporsi al trattamento

Questa procedura di medicina estetica è particolarmente indicata in caso di forme svuotate, poco armoniose e definite e per persone che desiderano un lato b sodo, alto e scolpito senza bisturi.

Il trattamento consente di ridefinire la forma dei glutei garantendo un risultato naturale in poco tempo. Oltre al nuovo volume, a trarre vantaggio dal trattamento sarà anche la cute che nutrita grazie alle proprietà dell’acido ialuronico, apparirà più luminosa e tonica. Inoltre i filler non sono dolorosi e il loro utilizzo in sede ambulatoriale è veloce e dai risultati immediati.
Il trattamento non prevede alcuna tipologia di degenza post-operatoria ed una singola visita preliminare è sufficiente a stabilire i termini dell’intervento.  Fra le diverse tecniche di rimodellamento glutei, l’utilizzo dei filler rappresenta quindi la scelta più valida sia da un punto di vista della percezione dei risultati positivi nel complesso, osservabili fin da subito successivamente all’iniezione del filler, ma soprattutto dal punto di vista estetico.

Chi può sottoporsi al filler glutei?

In linea generale chiunque può sottoporsi al trattamento dei glutei con i fillers. Tuttavia fanno eccezione quei pazienti che, attraverso una visita preliminare con il medico, hanno potuto accertare una particolare predisposizione allergica ai prodotti utilizzati o che presentano comunque un quadro clinico pre-esistente incompatibile con l’intervento. I filler sono controindicati in presenza di patologie del derma di natura autoimmune o di coagulopatie e collagenopatie. Anche gravidanza e l’allattamento non consentono di poter procedere alle sedute con filler per glutei.

Come si svolge il trattamento

L’operazione di iniezione del filler nella zona dei glutei non presenta alcun tipo di criticità: si interviene con un ago molto sottile che viene inserito ripetutamente, pochi millimetri al di sotto del derma. Attualmente si preferisce utilizzare una microcannula di gomma, flessibile e di facile utilizzo, attraverso la quale è possibile raggiungere diverse regioni della zona sottoposta al trattamento, evitando così un numero maggiore di punture e riducendo la dolorosità dell’intervento. La componente del filler è di origine del tutto naturale, come ad esempio il Macrolane, composto a base di acido ialuronico, completamente riassorbibile dall’organismo senza avere alcun tipo di effetto collaterale, il quale va però riutilizzato dopo 12-18 mesi, arco di tempo in cui il filler è completamente assorbito.

Possibili rischi

Poiché l’acido ialuronico è una sostanza naturale prodotta dal nostro stesso organismo, quindi biocompatibile, non sono previste reazioni allergiche, né rigetto o altre eventuali complicanze.
Talvolta, in seguito al trattamento, non si possono escludere del tutto possibili fastidi dettati dall’inserimento dell’ago, come rossore o gonfiore localizzati, che svaniranno nell’arco di un paio di giorni.

Risultato

Glutei rimodellati e dal volume migliorato, armoniosi e dall’aspetto luminoso e disteso, sono il risultato estetico finale che è possibile ottenere con questa tipologia di intervento. È possibile raggiungere un’ottima riuscita in davvero poco tempo, sfruttando il potere di composti naturali che durano nel tempo e che donano nuova forma e nuovo turgore nel più breve tempo possibile. Il filler per i glutei all’acido ialuronico è completamente riassorbibile. L’effetto pieno e visibile dura circa 12 mesi,  poi comincia un riassorbimento che diventa completo nell’arco di 16-18 mesi

BORSE E OCCHIAIE SCURE

QUAL È LA CAUSA DELLE OCCHIAIE?

Anche se spesso associamo le occhiaie allo scarso riposo o a una cattiva qualità del sonno, in verità la causa principale che ne provoca la comparsa è l’ereditarietà, mentre i fattori esterni possono solo accentuarle. I cerchi scuri intorno agli occhi sono il risultato della congestione dei capillari che si trovano sotto la sottile cute del viso (nella zona perioculare lo spessore del derma è 5 volte più basso rispetto al resto del corpo), e è normale che si evidenzino soprattutto nella parte inferiore dell’occhio.

E’ la trasparenza della cute di quest’area particolare che rende i capillari venosi molto più visibili.

Se si aggiunge la carenza di sonno, una dieta squilibrata e scarse attenzioni alla nostra pelle, il problema sarà molto più evidente.

COME TRATTARE LE OCCHIAIE

In medicina estetica si ricorre a due distinti tipi di trattamento per questo tipo di inestetismo, uno si avvale della Carbossiterapia e l’altro dell’Impianto di un Filler a base di Acido Ialuronico.

 

LA CARBOSITTERAPIA CONTRO LE OCCHIAIE

E’ una terapia sicura e priva di tossicità, consiste nella somministrazione di anidride carbonica per via sottocutanea, mediante microiniezioni localizzate nelle zone interessate con aghi molto piccoli.

SVOLGE UNA TRIPLICE AZIONE:

  • sul microcircolo locale; l’azione sul microcircolo locale perioculare è dovuta al fatto che la CO2 determina una vasodilatazione diretta, dunque un miglioramento del flusso sanguigno e l´apertura dei capillari collassati dai liquidi di ritenzione e dalle cellule grasse dilatate; con la riattivazione della microcircolazione locale i tessuti sono più ossigenati, le scorie vengono più facilmente smaltite e gli edemi si riducono o si risolvono.

  • sul grasso periorbitario; l’azione sul grasso è legata ad una duplice attività lipolitica della CO2: un effetto lipolitico diretto legato all´azione meccanica del flusso del gas e un effetto lipolitico indiretto legato alla capacità del gas di aumentare la disponibilità di ossigeno ai tessuti e, di conseguenza, riattivando il metabolismo cellulare sopraggiungeranno enzimi in grado di determinare la lisi della cellula adiposa.

  • sulla lassitá cutanea; l’azione sulla cute è legata all’aumento del flusso sanguigno, e quindi dell’ossigenazione dei tessuti, e all’azione sul fibroblasto cellula in grado di produrre acido ialuronico e collagene: ne consegue un miglioramento generale dell’aspetto della pelle che risulta più tonica, più compatta, più luminosa.

CI SONO EFFETTI AVVERSI?

Al termine della seduta si può presentare un leggero gonfiore e arrossamento locale e

per alleviare il tutto nel Protocollo del Pulsinelli Medica Center, è prevista l’applicazione di una maschera che svolge nella zona degli occhi un azione di presso-massaggio ; la compressione modulata della pressoterapia, otre che effettuare un massaggio vibrante e rilassante, allevia i gonfiori e riattiva il sistema linfatico e circolatorio.

Un leggero fastidio nella zona trattata nelle ore successive al trattamento sono effetti collaterali completamente normali.

 

QUANTE SESSIONI SONO NECESSARIE?

I risultati iniziano ad essere visibili con 4/6 sedute, effettuate a distanza di una settimana tra loro, poi una al mese.

Anche se è un trattamento abbastanza efficace, non è raccomandato nei casi di occhiaie molto pronunciate, dal momento che questo tipo di problema può essere risolto solo con un approccio più drastico.

FILLER DI ACIDO IALURONICO

  • Il secondo trattamento per il ringiovanimento della zona perioculare è rappresentato dall’impianto di un Filler a base di acido ialuronico ma non solo: trattasi, infatti, di un filler specifico per il contorno occhi costituito oltre che da acido ialuronicocross-linked, anche da un pool di aminoacidi e sostanze antiossidanti (zinco, rame, vitamina B6).

    Si tratta di un filler specifico per il contorno occhi in grado di eliminare le occhiaie mediante un meccanismo di camouflage; esso consente infatti di ridurre il solco lacrimale, le occhiaie e di attenuare le borse di lieve entità; non è indicato per le borse palpebrali di grandi dimensioni, per le quali l’intervento principe rimane la blefaroplastica, né per le occhiaie esclusivamente pigmentate, cioè le occhiaie che non hanno un solco lacrimale evidente.

  • Filler di acido ialuronico: è un intervento indolore?

  • L’impianto si esegue con l’ausilio di una cannula ed è praticamente indolore.

  • Quali sono gli effetti del filler di acido ialuronico?

  • L’effetto dei filler di acido ialuronico è naturale e duraturo e consiste nel recupero dei volumi perduti, nella reidratazione e tonificazione della pelle, nell’attenuazione delle piccole rughe che si formano intorno agli occhi. È possibile la comparsa di una piccola ecchimosi in corrispondenza del foro di accesso della cannula (che potrebbe durare 4/5 gg) e di un lieve rossore della zona trattata (che si risolve nel giro di qualche ora). Il paziente può tornare alle normali attività quotidiane immediatamente dopo il trattamento.

MEDICAL MICRONEEDLING

Il principio del microneedling (dall’inglese needle = ago) consiste nello sfruttamento della naturale capacità di auto-guarigione dell’organismo. La pelle reagisce alle micropunture degli aghi diffondendo i fattori di crescita e stimolando la produzione di nuovo collagene, acido ialuronico ed elastina per migliorare l’idratazione, lo spessore e la tonicità della cute.

COME SI SVOLGE IL TRATTAMENTO?

Dopo la detersione del viso, si fa scorrere sulla pelle secondo una precisa procedura una penna elettrica “Dermapen”, l’epidermide viene sottoposta a microperforazioni multiple.

Dermapen, è un dispositivo medico-estetico, composto di 36 microaghi in acciaio chirurgico di dimensioni microscopiche, che penetrano in modo controllato nella pelle . Questi minuscoli aghi provocano micro traumi ai tessuti che reagiscono allo stimolo attivando i meccanismi naturali di riparazione. Si producono così nuove fibre elastiche e si attiva la produzione di collagene ed elastina.

Per amplificare l’effetto del trattamento durante il passaggio di Dermapen si può applicare sull’area acido ialuronico puro, i micro-canali causati dalla micropunzione ne favoriscono la veicolazione profonda.
Attraverso questo PROTOCOLLO si procede a una profonda rigenerazione e ristrutturazione del tessuto dermico e alla prevenzione dell’invecchiamento.

QUALI SONO LE INDICAZIONI AL MICRONEEDLING?

La tecnica del microneedling ha molteplici indicazioni: si spazia infatti da trattamenti destinati a ridare turgore e luminosità alla pelle fino ad arrivare a trattare e migliorare anche del 70-80% pori dilatati, cicatrici post acneiche, rughe e smagliature.

Studi clinici hanno dimostrato che il Micro-Needling Medico è molto efficace nei trattamenti di resurfacing della pelle , dermoabrasione e peeling chimico e ancor più efficace in associazione a trattamenti non ablativi come la luce pulsata ad alta intensità IPL, il Laser CO2 e il Laser Fraxel nella stimolazione della produzione di collagene ed elastina.

  • Miglioramento della trama della pelle e pori dilatati
  • Trattamento delle rughe superficiali del viso
  • Correzione del codice a barre (rughe attorno alle labbra)
  • Ringiovanimento del viso
  • Ringiovanimento del Dècolletè
  • Ringiovanimento delle mani
  • Correzione di cicatrici post acne
  • Correzione di cicatrici post-chirurgiche o traumatiche
  • Trattamento delle smagliature

QUALI SONO I VANTAGGI DI QUESTO TRATTAMENTO?

  • l’epidermide rimane intatta
  • i tempi di ripresa sono rapidi
  • assenza di dolore post trattamento o esiti cicatriziali
  • è possibile associare nel post-trattamento prodotti specifici coadiuvanti, a base di sostanze rivitalizzanti e nutrienti.

QUANTE SEDUTE SONO NECESSARIE?

I risultati sono visibili già dalla prima seduta, ma dopo 2/3 mesi è possibile notare gli effetti benefici del trattamento, questo tempo è necessario alla formazione del nuovo collagene; l’intensificazione delle sedute ovviamente va di pari passo con l’intensità del miglioramento. Mediamente sono necessarie tre sedute, per ottenere un miglioramento del 70% delle condizioni iniziali. Nel trattamento delle cicatrici post-acneiche e delle smagliature sono necessarie ulteriori sedute ad intervalli di 15-20 giorni l’una dall’altra.

CI SONO EFFETTI AVVERSI?

Per le profondità usualmente utilizzate il trattamento è pressochè indolore.

Al termine della seduta si può presentare un leggero arrossamento locale, qualora quest’ultimo si producesse i normali cosmetici sono sufficienti a mascherarlo.

A fine trattamento le microlesioni prodotte dagli aghi, non sono assolutamente visibili.

LIPOLISI INIETTIVA

CONTRASTA L’ADIPE LOCALIZZATO ED HA UN EFFETTO LIPOLITICO

E’ una terapia medica ambulatoriale non chirurgica efficace per il modellamento di cosce, fianchi, ginocchia, addome e “doppio mento”, utile per il trattamento della cellulite ed il grasso localizzato.

E’ un trattamento lipolitico iniettivo, costituito da un insieme di sostanze quali l’idrogenato di lecitina che contiene anche fosfatidilcolina legalizzata. Inoltre è presente carnitina che ha un’azione sinergica con l’idrogenato di lecitina e cosa molto importante i beta peptidi.

IN COSA DIFFERISCE RISPETTO AGLI ALTRI TRATTAMENTI INIETTIVI DI MESOTERAPIA?

La presenza dei beta peptidi è l’elemento differenziante rispetto alla tradizionale mesoterapia lipolitica: queste molecole hanno la funzione di stimolare la formazione di collagene e dell’elastina , per cui si ha lipolisi ma anche una cute più tonica.

La Fosfatidilcolina è un componente base delle membrane cellulari, deriva dalla soia ed è altamente purificante. Essa è una molecola liposolubile, vale a dire che si scioglie nei grassi e oli mentre forma micelle o precipita in acqua. E’ un prodotto assolutamente naturale con un alto tasso di tollerabilità: in pratica la Fosfatidilcolina riduce la presenza di grassi e colesterolo. Ciò che fa della Fosfatidilcolina un prodotto assolutamente nuovo nello scenario della medicina estetica è la capacità di sciogliere la massa grassa in toto e di eliminarla attraverso le vie renali; questa sua capacità è così completa da coinvolgere in pieno la stessa cellula adipocitaria.

Le iniezioni di fosfatidilcolina permettono di sciogliere gli adipociti, cioè le cellule il cui scopo è accumulare grassi come riserva energetica. I depositi di adipe si trovano ovunque ma specialmente su addome, glutei, cosce, fianchi

La lipolisi è un trattamento di medicina estetica che si rivolge a coloro i quali desiderano rimuovere quei lievi accumuli di grasso che non si riesce a mandar via con una dieta o l’attività fisica ma che, al contempo, non giustificano il ricorso alla chirurgia. A differenza di una liposuzione, infatti, questa procedura permette il rimodellamento del corpo senza praticare alcuna incisione e tramite semplici sedute infiltrative.

IL TRATTAMENTO LIPOLITICO PUÒ ESSERE ASSOCIATO AD ALTRI TRATTAMENTI DI MEDICINA ESTETICA?

Per massimizzare il risultato è consigliabile associarlo a tutti i trattamenti che stimolano la microcircolazione proprio perché il limite di questa tecnica è quello di non stimolare il microcircolo.

In genere dopo una seduta è consigliabile un massaggio linfodrenante o qualsiasi trattamento che stimoli la circolazione.

DECORSO POST TRATTAMENTO

Nei primi giorni si nota modesto gonfiore nell’area trattata, segno che i principi della terapia stanno agendo nella distruzione degli adipociti. Gradualmente nei giorni seguenti i liquidi e i grassi vengono lentamente smaltiti dall’organismo, per lasciare un nuovo profilo levigato e snello. Il paziente può riprendere immediatamente le attività abituali, e non ci sono tempi di recupero.

IL RISULTATO

La lipolisi dà generalmente dei risultati ottimi e di grande soddisfazione per la paziente e per il chirurgo che la esegue.

Questo trattamento è un’ottima soluzione per la rimozione di quelle lievi adiposità localizzate che non si riesce a mandar via con una dieta o l’esercizio fisico ma che, al contempo, non giustificano il ricorso ad un intervento chirurgico come la liposuzione. Il risultato è duraturo se abbinato ad una corretta alimentazione ed una regolare attività fisica.

LASER CARBON PEEL

LASER CARBON PEEL

Il Laser Carbon Peel è uno dei trattamenti di bellezza più Amati dalle star di Hollywood: per questo, infatti, viene spesso soprannominato Red Carpet Peel, proprio per la sua capacità di trasformare la pelle e renderla perfetta per ogni grande evento. In Asia, questo trattamento è talmente amato da essere soprannominato “China Doll Peel” o “Porcelain Peel”, proprio a sottolineare come la pelle dopo di esso si trasformi letteralmente in quella di una bambola.

Questa procedura esfolia la pelle, svuota e restringe i pori, riduce la produzione di sebo e rende la texture cutanea levigata e luminosa. Una volta purificata, la pelle appare più radiosa, uniforme e morbida al tatto.

LASER CARBON PEEL: COME FUNZIONA?

Dopo un accurata detersione della pelle, viene applicato in maschera, uno strato di carbone vegetale purissimo, le cui sottili polveri penetrano in profondità nei pori.

Dopo 10 minuti, sull’intera superficie del volto, si prosegue con il passaggio della luce Laser Q-Switched, la cui energia, fortemente attratta dalle particelle di carbone, si trasforma in leggero calore proiettando fuori dai pori tutte le impurità, punti neri e sebo in eccesso.

LASER CARBON PEEL: A CHI È ADATTO?

Il Laser Carbon Peel è adatto a tutti i tipi di pelle. Come terapia è particolarmente indicato al trattamento della pelle grassa e acneica, con punti neri, pori dilatati o tono della pelle opaco e irregolare. L’energia laser mirata riscalda delicatamente la pelle e uccide i batteri che causano l’acne, senza passare per l’utilizzo di sostanze chimiche aggressive o ingredienti aggravanti poco indicati per la pelle sensibile. Il laser, inoltre, riduce le ghiandole sebacee ed aiuta a bilanciare la pelle cronicamente grassa.

Il carbone vegetale è un antibatterico naturale, proprietà che lo rende adatto alla pulizia della pelle di tutti coloro che soffrono, ad esempio, di acne e che vogliano ridurre l’infiammazione e la sua proliferazione.

Antimicotico al tempo stesso, il carbone vegetale purissimo, evita anche l’azione di funghi e altri elementi dannosi per l’epidermide, limitando tutti i processi infiammatori cutanei e migliorando l’aspetto generale della cute.

GUARDA IL VIDEO

“BLACK LASER FACE”

💢IL #TRATTAMENTO DI #BELLEZZA SCELTO DALLE CELEBRITA’il nuovo trattamento laser per pulire a fondo e rigenerare il viso in modo sicuro!💢Il #CarbonPeel è uno dei trattamenti di bellezza più Amati dalle star di Hollywood: per questo, infatti, viene spesso soprannominato Red Carpet Peel, proprio per la sua capacità di trasformare la pelle e renderla perfetta per ogni grande evento. In Asia, questo trattamento è talmente amato da essere soprannominato “China Doll Peel” o “Porcelain Peel”, proprio a sottolineare come la #pelle dopo di esso si trasformi letteralmente in quella di una bambola. Indipendentemente da come si chiama, i risultati del Carbon Peel sono gli stessi: pelle rinfrescata, esfoliata, morbida, levigata e compatta in soli 20 minuti.💢Il Carbon Peel è adatto a tutti i tipi di #pelle. Il trattamento dura all’incirca 20 minuti, è completamente indolore e non presenta controindicazioni. Siete pronti a trasformare la vostra pelle in modo sicuro e duraturo in pochi minuti?💢SCOPRI DI PIU':https://www.pulsinellishop.it/compra/%E2%80%9Cblack-laser-face%E2%80%9D-il-trattamento-di-bellezza-scelto-dalle-celebrita%E2%80%99-5157💢Per un #consulto #telefonico #immediato, contattaci ora al seguente numero 3317535125.💢Un esperto in #MedicinaEstetica è a tua disposizione per una consulenza in sede gratuita, PRENOTA ORA☎️0773/611219 ,💢Pulsinelli Medical Center, #Latina in Via Don Torello n.85

Pubblicato da Pulsinelli Medical Center su Venerdì 31 luglio 2020

ACNE – PELLE IMPURA

AZIONE CONCENTRATA: PROTOCOLLO PER LA CURA DELL’ACNE

L’acne è una patologia che può manifestarsi a tutte le età e colpire in forma più o meno grave, sia i maschi che le femmine, in diverse parti del corpo con lesioni infiammatorie (papule, pustole, noduli) e non infiammatorie (comedoni).

Generalmente l’acne si risolve spontaneamente con la maturazione, ma esistono anche forme di acne persistente o ad esordio tardivo che colpiscono prevalentemente il sesso femminile in età adulta.
L’aspetto infiammatorio, le sedi colpite, la tendenza a lasciare cicatrici causano spesso nel paziente una situazione di disagio estetico, di difficoltà relazionale e di riduzione dell’autostima.

L’acne può essere efficacemente curata e le sue manifestazioni possono essere tenute sotto controllo,

un corretto approccio diagnostico e la scelta tempestiva della terapia adeguata sono fondamentali per ridurre nel minor tempo possibile sia il disagio immediato, sia l’insorgenza e l’entità dei possibili esiti cicatriziali.

Il Protocollo Acne è un servizio del Pulsinelli Medical Center che ha lo scopo di trattare questa patologia attraverso un approccio integrato e multidisciplinare, accompagnando il paziente durante tutte le fasi , dalla diagnosi fino al trattamento delle cicatrici.

  • Servizio integrato e multidisciplinare, un Team di Specialisti (dermatologo,ginecologo, endocrinologo,nutrizionista, chirurgo e medico estetico) per una gestione completa ed integrata della patologia.
  • Terapie personalizzate in base a età, sesso, severità delle lesioni, fototipo, tipo di cute, terapie pregresse, patologie concomitanti, tendenza a formare cicatrici.
  • Visita ginecologica e/o endocrinologica, fondamentali in caso di acne secondaria a patologie ovariche o surrenali.
  • Educazione alimentare: importante nei pazienti che rifiutano alimenti ritenendoli responsabili delle lesioni acneiche, fondamentale in caso di acne in paziente affetta da policistosi ovarica.

LE PRINCIPALI PROCEDURE DEL PROTOCOLLO

La terapia fotobiologica di rigenerazione tessutale, è un trattamento innovativo che ha dimostrato un alto profilo di efficacia, nel trattamento dell’ acne da moderata a grave.

La maschera LED-EXPERT di ultima generazione, è basata sull’esclusivo sistema di diodi ad alta densità (HDD), la cui elevata potenza, purezza e azione diretta sulla pelle, assicura la massima efficacia nel trattamento.

Che cosa è la Luce LED?

Led è l’acronimo di Light Emission Diode, una sorgente laser a diodi che non emette calore, fu scoperta e utilizzata dalla NASA per curare e cicatrizzare più rapidamente le ferite degli astronauti nello spazio. Valutata e convalidata da centinaia di Università ci sono più di 2000 rapporti e documenti che hanno testato questa tecnologia, dandone sempre risultati positivi.

Naturalmente in campo medico la luce a Led venne studiata per risolvere dapprima problemi gravi della pelle (forme pre-cancerose) e venne poi utilizzata anche in ambito estetico per risolvere problemi di acne e per l’ invecchiamento cutaneo precoce, dovuto all’eccessiva e prolungata esposizione solare.

LUCE BLU CONTRO L’ACNE: IL TRATTAMENTO

La maschera di luce blu, penetra nella pelle fino ad arrivare al cuore delle cellule del derma, dove agisce su più fronti: spegne l’infiammazione, disinfetta, inibisce l’attività delle ghiandole sebacee e aiuta a liberare il follicolo pilo-sebaceo, ostruito dai depositi di grasso responsabili della formazione dei comedoni (gli odiati “punti neri”); favorendo l’accumulo di collagene, aiuta la riparazione delle cicatrici.

E’ affascinante notare che i nostri fibroblasti, esattamente come le cellule delle piante, sono dotate di organuli interni, chiamati citocromi molto sensibili ad alcune radiazioni dello spettro visibile. Risvegliati dalla banda di colore, sono in grado di rivitalizzare la cellula dall’interno, detossinarla, attenuare l’infiammazione e dare scacco matto al Propiniobacterium Acnes.

Il tutto nell’arco di sei sedute, che hanno una cadenza settimanale. L’unico neo che i risultati non si apprezzano subito, perché bisogna dare il tempo all’energia luminosa di lavorare sul lungo termine una volta riattivati i naturali meccanismi di autoguarigione. In genere i primi miglioramenti si hanno alla quarta seduta. progredendo nelle settimane successive. Si è osservato che i risultati clinici hanno un effetto di lunga durata. Naturalmente, se a monte c’è una patologia , come la sindrome dell’ovaio policistico, dell’ endometriosi o altri squilibri endocrini, diventa necessario associare delle terapie farmacologiche/ormonali.

RISULTATI CLINICI

Nelle sperimentazioni cliniche, il trattamento ha mostrato un’elevata efficacia su persone con acne da moderata a grave. Nove persone su 10 hanno osservato un miglioramento della loro pelle*, mentre una persona su tre ha ottenuto una pelle priva di acne o quasi. Si è visto che i risultati hanno un effetto di lunga durata. In un ampio studio clinico, il 92% delle persone che, relativamente alla gravità dell’acne, avevano precedentemente ottenuto un miglioramento pari a o maggiore di due gradi , in base alla scala Investigators’ Global Assessment (IGA), ha continuato a mantenere questo miglioramento. Nessuna delle persone trattate è ritornata allo stato iniziale di gravità dell’acne.

*Nove persone su 10 hanno assistito ad un miglioramento pari o superiore a 1 grado della scala IGA 

ACNE ROSACEA: TERAPIA LEGGERA PULSATA INTENSA

Nel Pulsinelli Medical Center ,nella terapia dell’acne rosacea si impiega il Laser Vascolare Lumenis e la Luce Pulsata ad Alta Intensità (IPL).

Il rossore lasciato dalle cicatrici è il risultato di piccoli capillari rotti in cui le lesioni dell’acne sono guarite. Il Laser Vascolare colpisce questi capillari che si riscaldano, successivamente si coagulano e vengono poi riassorbiti dal corpo,.

L’IPL utilizza la luce controllata in specifiche lunghezze d’onda per alleviare l’infiammazione, il rossore, i brufoli e un’alterazione del colore della pelle. IPL offre una soluzione delicata e duratura per chi soffre di rosacea, eliminando il rossore permette un miglioramento graduale e naturale della pelle.

I risultati di questo protocollo sono molto importanti e tendono alla guarigione dei soggetti affetti da qualsiasi forma acneica. E’ bene specificare che l’Acne non si cura in pochi giorni, quindi il paziente deve sempre aver chiaro il tipo di trattamento che deve effettuare, le tempistiche e anche i costi da sostenere che debbono essere a nostro avviso calmierati e accessibili, pur nel rispetto del personale altamente specialistico e delle strumentazioni che occorrono per concorrere al risultato finale.